Australia: le vendite di proprietà commerciali cresceranno nel 2012. Nuove occasioni per i consulenti creditizi

Secondo le previsioni per il 2012 della Think Tank Property Finance, società di mediazione creditizia australiana, il mercato delle proprietà commerciali è destinato a crescere notevolmente, aprendo nuove possibilità per i consulenti del credito.

 

Infatti, dopo che la Reserve Bank ok Australia ha deciso di tagliare i tassi di interesse lo scorso anno, la Think Tank Property Finance ha sottolineato come le banche abbiano riscontrato un significativo aumento della propria attività legata al business commerciale sul finire del 2011: una crescita che, verosimilmente, continuerà anche nel 2012.

Un taglio ai tassi di interesse, che ha sicuramente contribuito al rilancio del settore. “Le ultime disposizioni della RBA – fanno sapere da Think Tank Property Finance – hanno dato un nuovo impulso a tutte le attività di compravendita, visti i tassi di interesse più bassi. In questo modo gli investitori sono tornati con forza nel mercato delle proprietà commerciali e tutto il sistema economico non può che trarne giovamento”.

Secondo la società di mediazione, il 2011 ha già conosciuto una prima, tiepida, ripresa del settore contribuendo a risollevare la domanda: è più che probabile che il trend prosegua in questi mesi del nuovo anno, rafforzando l’aumento della domanda e le richieste di finanziamenti e mutui.

Per quanto riguarda la crisi economica mondiale, Think Tank non ritiene plausibile un aumento delle criticità già in atto, almeno in Australia che dovrebbe continuare a mostrare situazioni di ripresa.

Australia: le vendite di proprietà commerciali cresceranno nel 2012. Nuove occasioni per i consulenti creditizi ultima modifica: 2012-01-23T11:02:43+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: