Australian Finance Group contro One Big Switch a sostegno dei mediatori

Australian Finance Group (AFG), la più grande società di mediazione creditizia in Australia, è scesa in campo a sostegno dei consumatori facendo proprio un avvertimento promosso questa settimana da numerosi mediatori, ammonimento in cui gli stessi consumatori vengono invitati a diffidare dalle offerte di finanziamento promosse da One Big Switch, altra società di mediazione.

In seguito alle numerose critiche che il settore della mediazione del credito ha espresso unanime, Mark Hewitt – general manager of sales and operations di AGF – ha sottolineato come il problema di One Big Switch è da riscontrarsi nell’incapacità dell’azienda di distribuire i prodotti di più banche.

“A dir la verità l’ammonimento dei broker suonerebbe come “ridicolo” se non fosse rivolto alla loro stessa azienda!”, ha dichiarato Hewitt.

“Nelle email che i mediatori hanno diffuso e che sono arrivate anche a noi – ha aggiunto Hewitt – traspare chiaramente la difficoltà nel dover vendere un mutuo di One Big Switch. Questi mediatori, che l’azienda definisce “members”, sono in realtà soli e abbandonati a loro stessi quando si tratta di sottoscrivere l’accordo di finanziamento con i clienti”.

“Il mercato – ha sottolineato Hewitt in un messaggio rivolto ai media – ha bisogno che mediatori, banche e istituti di credito svolgano professionalmente il proprio lavoro, tutti i giorni”.

All’inizio della settimana è stato reso noto che gli istituti di credito che si appoggiano alla rete distributiva di One Big Switch sono Resimac, Firstmac, Mortgage Ezy e Mortgage Port.

Australian Finance Group contro One Big Switch a sostegno dei mediatori ultima modifica: 2011-10-07T13:09:03+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: