Auxilia Finance pronta a rivoluzionare il settore della mediazione con i consulenti junior

791

Auxilia Finance LogoUna rivoluzione che sta tutta in due parole: “ consulente junior”. Cogliendo l’opportunità aperta dalla modifica dell’articolo 5 della legge 39 del 1989, che ha abolito l’incompatibilità tra mediatore del credito e mediatore immobiliare, dopo aver rinnovato e allargato il proprio consiglio di amministrazione Auxilia Finance si prepara ad accogliere all’interno della propria struttura la nuova figura dei consulenti junior, agenti immobiliari della aderenti alla Fiaip, la Federazione italiana agenti immobiliari professionali, che seguiranno il percorso di iscrizione all’Oam e che potranno dunque intercettare clienti entrati in agenzia per comprare casa e bisognosi di mutuo per realizzare i loro progetti.

“La caduta delle incompatibilità permetterà finalmente la nascita di agenzie immobiliari multiservizi e multidisciplinari che potranno così soddisfare tutte le esigenze di chi intende comprare, vendere e affittare casa”, spiega Paolo Righi, presidente onorario di Auxilia Finance. Quello che Righi prospetta è un vero cambio di paradigma. “In un’economia come quella odierna, caratterizzata da grande fluidità, è necessario saper individuare e gestire professionalità diverse, facendole lavorare insieme, per accontentare i bisogni del cliente”.

Auxilia Finance, continua Righi “ha oggi accordi con tutte le principali banche nazionali e con molto banche territoriali e una rete estremamente performante. Se a questo si aggiunge la nuova forza derivante dalla professionalità degli agenti immobiliari aderenti alla Fiaip che si iscriveranno in Oam allora si può comprendere qual è la portata del cambiamento che ci prepariamo a vivere”.

Nel corso del 2019 “la nostra rete è stata molto impegnata sul fronte dei mutui, riuscendo a raggiungere l’85% del totale delle erogazioni sull’acquisto prima casa, nonostante i tassi molto bassi spingessero in direzione delle surroghe – aggiunge Roberto Bassani, direttore generale della società -. Questo è stato possibile anche grazie alla struttura di Auxilia Finance, che consente ai collaboratori di dialogare in tempi estremamente rapidi con gli istituti di credito, riducendo i tempi di risposta e alzando al tempo stesso la qualità del credito. Nel 2020 entreranno a far parte della nostra struttura anche i consulenti junior. Oggi dunque Auxilia Finance può raggiungere la clientela attraverso tre canali: quello tradizionale dei collaboratori; il servizio home timer, che offre la possibilità di contattare a distanza un consulente on demand; i nuovi consulenti junior, agenti immobiliari che potranno intercettare la richiesta di credito di un cliente per girarla a un consulente senior”.

Nelle condizioni attuali, conclude Alessando Bonucci, condirettore generale di Auxilia Finance “con tassi estremamente bassi, la differenza tra i vari operatori del mercato non è fatta tanto dai prodotti ma dai servizi che si riescono a offrire ai clienti. Oggi la nostra rete di collaboratori si è ormai consolidata. Ora ci prepariamo ad accogliere i consulenti junior, per la formazione dei quali abbiamo aperto una specifica scuola. Grazie a questi professionisti porteremo all’interno delle agenzie immobiliari nuovi servizi per i clienti”.