Avvera (Credem), Angelo Martoni nuovo vice direttore generale

115

Angelo Martoni, Avvera (gruppo Credem)Angelo Martoni è il nuovo vice direttore generale di Avvera, società del gruppo Credem specializzata nel finanziamento alle famiglie. La nomina è avvenuta il 1° gennaio scorso e l’istituto di credito ne ha dato notizia oggi, precisando che amministratore delegato e direttore generale di Avvera è Lorenzo Montanari, i due vice direttori generali sono Giandomenico Carullo e, dal 1° gennaio, Angelo Martoni, mentre presidente è Claudio Zara professore aggregato presso la Sda Bocconi school of management.

Angelo Martoni, all’inizio come imprenditore e successivamente come dirigente nel mondo bancario, nel corso della sua attività lavorativa si è occupato prevalentemente di cessione del quinto. È entrato in Credem nel 2011 come responsabile commerciale cessione del quinto. Nel ruolo di vice direttore generale, potrà mettere a disposizione di tutta la società la sua pluriennale esperienza in un mercato peculiare con caratteristiche ben definite come quello della cessione del quinto e dei prestiti personali.

Sono molto orgoglioso di continuare la mia felice esperienza con il gruppo Credem iniziata nel 2011 – ha dichiarato Martoni. Raccolgo questa sfida con grande entusiasmo e con la certezza di poter contribuire alla crescita e allo sviluppo di una startup come Avvera che, sono convinto, raggiungerà importanti risultati. Metterò a disposizione tutta la mia esperienza e professionalità, in particolare nel proseguimento del progetto della cessione del quinto.” 

Avvera, nata a maggio 2019 dalla trasformazione di Creacasa Srl (100% Credem), adotta un modello di business distintivo per il mercato italiano, “perché – precisa un comunicato del gruppo – è tra i pochi ad essere multicanale e multiprodotto, rivolto in particolar modo ai potenziali clienti esterni al gruppo Credem e che vede affiancare al tradizionale canale di vendita, rappresentato da una rete di circa 400 agenti, ulteriori canali quali partnership con banche e società di intermediazione creditizia ed un’offerta digitale in completamento nel corso del 2020”.