Avvera lancia finanziamenti a distanza a sostegno delle famiglie

Avvera LogoGrazie agli ingenti investimenti in tecnologia e innovazione realizzati negli ultimi mesi Avvera, società del Gruppo Credem specializzata nei finanziamenti ai privati nata a maggio 2019 e guidata dall’amministratore delegato e direttore generale Lorenzo Montanari, ha lanciato lo scorso 7 aprile “Avvera Adesso”, nuovo processo di vendita che permette di ottenere consulenza e sottoscrivere un contratto di finanziamento a distanza, con video riconoscimento e sigla dei contratti tramite la firma elettronica qualificata. 

La soluzione è già disponibile per prestiti personali e cessione del quinto e sarà a breve implementato anche il processo per i mutui. Sarà possibile, per chi ha un’identità digitale attiva (Spid o carta d’identità elettronica), completare la procedura di identificazione in breve tempo e procedere alla firma dei contratti di finanziamento. 

L’obiettivo è proseguire nel percorso di innovazione digitale del business ed offrire strumenti in grado di operare da remoto, a vantaggio sia dei clienti sia dei professionisti della società, anche in un’ottica di tutela della sicurezza di tutti.

“Vogliamo essere vicini alle famiglie – ha dichiarato l’amministratore delegato Lorenzo Montanari – con l’inizio dell’emergenza Covid-19 è stato per noi ben chiaro che i progetti digitali dovessero avere un’accelerata importante per garantire alla nostra rete e a tutti i nostri partner di poter continuare a erogare finanziamenti anche senza la presenza fisica del cliente. In tempi brevissimi, grazie al lavoro di squadra e all’impegno di tutte le persone coinvolte, nonostante lavorassimo tutti in smart working, abbiamo saputo mettere a terra un progetto importante come questo. Il nostro obiettivo è integrare tutte le migliori soluzioni sul mercato, in modo da rispondere alle differenti esigenze dei clienti garantendo sempre la massima professionalità e sicurezza”.

Al fine di raggiungere i risultati in modo sinergico con i partner, “Avvera Adesso” è perfettamente integrato all’interno dei processi di vendita ed è già predisposto alla multicanalità. Caratteristica principale di Avvera è, infatti, quella di avere un modello di business che affianca al tradizionale canale di vendita, rappresentato dalla rete di agenti, ulteriori canali, quali banche e società di intermediazione creditizia per il collocamento di prestiti personali in ottica di fabbrica prodotto.

La soluzione è stata sviluppata in collaborazione con Credemtel, società del Gruppo Credem specializzata nella gestione documentale e servizi digitali guidata dal Direttore Generale Paolo Zavatti e Namirial SpA, società informatica di servizi orientata alla trasformazione digitale del business e specializzata nella produzione di soluzioni software e certification authority rappresentata dal fondatore Enrico Giacomelli, che hanno messo a disposizione la loro esperienza per sviluppare un processo che potesse essere il più efficace possibile ma allo stesso tempo semplice e disponibile in tempi rapidissimi. 

Avvera conferma la propria strategia di crescita nel settore del credito ai privati e, per far fronte all’emergenza che sta attraversando il Paese, ha stabilito di prolungare i tempi di validità della delibera dei mutui fino al prossimo 30 maggio. La società, inoltre, aderisce insieme alla Capogruppo Credem a numerose iniziative a sostegno dei clienti tra cui l’attivazione di un plafond di 4 miliardi di euro di finanziamenti destinati a sostenere, fra le diverse finalità, i consumi personali o familiari a condizioni personalizzate. Attivate inoltre le moratorie per le rate dei mutui per le PMI previste dal DL Cura Italia e dall’Accordo ABI per il Credito. Tali moratorie sono state estese dal Gruppo Credem alle aziende di qualsiasi dimensione con un plafond di 2 miliardi di euro. 

Con l’obiettivo di tutelare i clienti e la rete di agenti, Avvera ha attivato canali di comunicazione alternativi e diretti quali videoconferenza, chat e mail, che permettono agli agenti di erogare consulenza sui prodotti e servizi anche a distanza. Il contact center invece continua a erogare l’assistenza ai clienti non solo tramite il tradizionale canale telefonico ma anche attraverso la chat presente sul sito di Avvera e tramite i Social, in particolare Facebook.

Dall’inizio dell’anno, inoltre, sono state assunte oltre 20 persone a supporto del piano di sviluppo della società che prevede, nel corso del 2020, lo sviluppo di nuovi canali di vendita oltre ad importanti investimenti nell’ambito IT.

Tra le varie iniziative messe in campo per fronteggiare l’emergenza, il Gruppo Credem ha adottato misure specifiche sottoscrivendo una copertura assicurativa straordinaria per le persone che operano nel Gruppo, il cui costo è totalmente a carico di Avvera. Tutti i dipendenti, gli agenti della rete mutui e gli agenti della rete cessione del quinto e prestiti e i loro collaboratori saranno tutelati da un pacchetto di garanzie per supportarli in caso di contagio.

Avvera, società del Gruppo Credem, specializzata nei mutui e nel credito al consumo per i privati punta, adotta un modello di business distintivo per il mercato italiano, perché è tra le poche ad essere multicanale e multiprodotto e si rivolge in particolar modo ai potenziali clienti esterni al Gruppo Credem. Vede inoltre affiancare al tradizionale canale di vendita, rappresentato da una rete di circa 400 agenti, ulteriori canali quali partnership con banche e società di intermediazione creditizia ed un’offerta digitale in completamento nel corso del 2020. 

Amministratore delegato e direttore generale di Avvera è Lorenzo Montanari, i due vice direttori generali sono Giandomenico Carullo e Angelo Martoni, mentre presidente è Claudio Zara professore aggregato presso la SDA Bocconi School of Management.