Avvera: mutui, nel 2021 erogato +38%. Inseriti 46 agenti, altri 20 entro fine 2022

Avvera LogoAvvera, società del gruppo Credem specializzata nei finanziamenti alle famiglie, ha chiuso il 2021 con un erogato pari a 645 milioni di euro di nuovi mutui (+38% rispetto allo stesso periodo del 2020), portando l’erogato medio per singolo agente a 2,7 milioni di euro. Nello stesso periodo sono inoltre stati reclutati 46 nuovi professionisti che hanno portato a 239 il totale degli agenti attivi in tutta Italia.

La strategia di potenziamento della rete specializzata nei mutui, coordinata dal vice direttore generale e direttore commerciale Giandomenico Carullo, proseguirà anche nel 2022 con l’obiettivo di raggiungere complessivamente oltre 20 nuovi ingressi entro la fine dell’anno e circa 4.500 nuove pratiche di mutuo per un totale di erogato pari a 550 milioni di euro.

La società segnala che, con l’adesione al mutuo Consap, che sarà collocato anche dalla rete agenziale mutui, darà la possibilità di accedere al mutuo ad un bacino di clienti più ampio coprendo anche le fasce di età più giovani. E questo consentirà di ampliare l’offerta mutuo anche a nuovi target e puntare a raggiungere nuovi record nel 2022.

“Questi risultati confermano l’efficacia del modello di business della rete mutui ormai quasi unico in Italia basato sulla completa integrazione tra agente finanziario e tecnologia digitale – commenta Giandomenico Carullo, vice direttore generale e direttore commerciale rete mutui di Avvera. L’agente finanziario della rete mutui Avvera può infatti collocare tutti i prodotti in portafoglio in forma digitale. Non ultima, l’attivazione della nuova web app mutui permette un’interazione a 360° con il cliente che può seguire in tempo reale la pratica, dalla richiesta del mutuo fino alla stipula, ampliando in questo modo il raggio di azione e le fonti di remunerazione per l’agente”.