Banca Aletti: approvati i dati del primo semestre 2012

Il consiglio di amministrazione di Banca Aletti, private & investment bank del Gruppo Banco Popolare (BP), ha approvato i dati del primo semestre 2012, che si chiude con un utile netto pari a 85,7 milioni di euro (in crescita del 6,5% rispetto al primo semestre 2011). I proventi operativi della banca, guidata da Maurizio Zancanaro e da Franco Dentella, ammontano a 175,1 milioni, registrando una crescita del 3,04% rispetto a giugno 2011; i costi, in diminuzione rispetto al medesimo dato del 2011, sono pari a 48,6 milioni di euro. L’utile della gestione operativa si attesta a 126,5 milioni di euro riportando un significativo incremento del 4,7% rispetto a giugno 2011 e l’utile netto raggiunge gli 85,7 milioni di euro. Gli indicatori di redditività hanno raggiunto un livello di piena soddisfazione. Il ROE si attesta al 29,08% e il Cost/Income registra un netto miglioramento scendendo al 27,76% dal 29,37% di dicembre 2011. La struttura organizzativa e degli organici della Banca conta 443 risorse al 30 giugno 2012.

L’amministratore delegato Maurizio Zancanaro ha sottolineato che: “In uno scenario macroeconomico particolarmente complesso e delicato, permeato da un’alta volatilità dei mercati, spesso molto difficili da interpretare, Banca Aletti ha concluso il primo semestre 2012 raggiungendo obiettivi significativi e in crescita. Le scelte strategiche effettuate insieme alla consolidata qualità dei servizi offerti alla nostra clientela private e istituzionale, all’affermata competenza degli specialisti interni capaci di gestire situazioni di criticità e all’integrazione con le Banche del Gruppo ci hanno consentito, ancora una volta, di essere molto soddisfatti per gli importanti risultati raggiunti”.

Leggi il comunicato

Banca Aletti: approvati i dati del primo semestre 2012 ultima modifica: 2012-08-08T07:26:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: