Banca Carige, nessuna variazione nella governance delle società controllate dopo l’amministrazione straordinaria imposta dalla Bce

14

Banca Carige LogoI commissari straordinari di Banca Carige informano che, in seguito all’intervento della Banca Centrale Europea che ha posto l’istituto in regime di amministrazione straordinaria, non è intervenuta alcuna variazione nella governance delle società controllate (Banca Cesare Ponti, Banca del Monte di Lucca, Creditis Servizi Finanziari e Carige Reoco), i cui organi amministrativi non subiscono alcuna modifica nella composizione e nei poteri.

La Bce ha disposto in data 2 gennaio l’amministrazione straordinaria di Banca Carige.

Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener sono stati nominati commissari straordinari dell’istituto e opereranno in base all’articolo 72 del T.u.b. esercitando tutte le funzioni e tutti i poteri spettanti all’organo di amministrazione ai sensi dello Statuto della banca e della normativa applicabile. In particolare, adotteranno tutte le decisioni necessarie per la gestione operativa della banca, riferendone periodicamente alla vigilanza.

La Bce ha inoltre nominato un comitato di sorveglianza composto da tre membri: Gian Luca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti.