Banca Carige: presentazione liste candidati al consiglio di amministrazione in vista dell’assemblea del 30 settembre

Banca Carige ha reso noto che, in ottemperanza alla vigente normativa, sono state depositate le sotto indicate liste dei candidati per la nomina del consiglio di amministrazione, all’ordine del giorno dell’assemblea ordinaria convocata per il 30 settembre 2013, corredate della documentazione normativamente prevista.Lista presentata dal socio Fondazione Cassa di Risparmio di Genova e Imperia

– Cesare Castelbarco Albani

– Alessandro Repetto

– Luigi Gastaldi

– Lorenzo Cuocolo

– Giuseppe Zampini

– Evelina Christillin

– Elena Vasco

Lista presentata dal socio BPCE IOM SA

– Philippe Marie Michel Garsuault

– Guido Pescione

– Philippe Wattecamps

– Jérôme Bonnet

Lista presentata dai soci aderenti al Patto Parasociale stipulato in data 26 marzo 2012

– Remo Angelo Checconi

– Luca Bonsignore

– Lorenzo Roffinella

– Lucia Venuti

Le predette liste, complete delle comunicazioni attestanti la titolarità della partecipazione azionaria, verranno rese disponibili presso la sede sociale della banca, presso la Borsa Italiana S.p.A. e sul sito internet www.gruppocarige.it/Governance/Assemblee entro lunedì 9 settembre 2013.

In merito alle osservazioni formulate nel verbale ispettivo consegnato da Banca d’Italia al consiglio di amministrazione dello scorso 2 settembre, spiega una nota dell’istituto, il Gruppo Banca Carige precisa di essere già da tempo impegnato ad affrontare le principali problematiche evidenziate dall’Organo di Vigilanza (uscita dal comparto assicurativo, politiche del credito, rafforzamento patrimoniale). Relativamente a tali rilievi alcuni provvedimenti sono già stati assunti mentre altri sono in corso di studio in vista di una pronta attuazione, in completa sintonia con le indicazioni espresse da Banca d’Italia.

Il Gruppo conferma inoltre la solidità dei propri fondamentali di bilancio nonché l’impegno quotidiano al servizio di oltre due milioni di clienti e a sostegno, nel pieno rispetto delle norme prudenziali di una corretta gestione del credito, del tessuto economico della Liguria e delle altre regioni italiane in cui il Gruppo Carige è presente.

Riguardo alla pubblicazione di stralci integrali del verbale ispettivo di Banca d’Italia del 2 settembre, da considerarsi materia riservata, a tutela dell’immagine aziendale, del diritto alla privacy della propria clientela e nel rispetto di quella basilare correttezza nelle comunicazioni verso l’esterno di cui la Legge prevede debbano beneficiare tutti i soggetti interessati alla vita di una Società quotata, Banca Carige ha provveduto a presentare alla Procura della Repubblica di Genova una denuncia querela contro ignoti per la diffusione di tali documenti.

In merito alla notizia dell’acquisizione degli stessi documenti da parte del Procuratore Capo di Genova, Banca Carige si dichiara fin d’ora a piena disposizione della Magistratura per fornire ogni eventuale chiarimento, nella certezza di aver sempre svolto il proprio operato nel pieno rispetto della legalità e nell’interesse dei risparmiatori e degli azionisti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Banca Carige: presentazione liste candidati al consiglio di amministrazione in vista dell’assemblea del 30 settembre ultima modifica: 2013-09-06T11:12:53+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: