Banca del Fucino, Carletto Biolcati alla guida del team di advisory

Banca del Fucino LogoBanca del Fucino prosegue la campagna di reclutamento della divisione private banking con l’ingresso di Carletto Biolcati alla guida del team di advisory.

Biolcati, informa una nota, è in arrivo da Ubi Banca e dal 2013 ha ricoperto la carica di vice direttore centrale di Ubi Private & Corporate Unity come responsabile del servizio di consulenza alla clientela private e corporate del Gruppo Ubi, coordinando un team di 50 private bankers per un totale di circa 6 miliardi di euro di masse in gestione.

Per oltre 25 anni all’interno del gruppo, Biolcati è stato tra i primi in Italia a sviluppare i servizi di consulenza a pagamento, maturando esperienze anche come responsabile del servizio ProActive Wealth Advisory di Ubi Banca, occupandosi di consulenza strategica personalizzata agli investimenti rivolta alla clientela Hnw, Istituzionali e B2B di tutte le banche del Gruppo Ubi, e in precedenza come direttore asset management di Banca Popolare Commercio & Industria.

Insieme a Biolcati, entra in Banca del Fucino anche Laura Lucchini, dal 2014 responsabile Funzione Investimenti di Ubi Banca e con un passato all’interno del Gruppo dove dal 1990 ha ricoperto diversi ruoli, tra cui quello di consulente strategico per i clienti istituzionali e Hnw e in precedenza quello di responsabile delle gestioni patrimoniali Individuali in quote di fondi e sicav multimanager e delle attività di analisi dei mercati finanziari per Banca Popolare Commercio & Industria.

L’ingresso di Biolcati e Lucchini fa seguito a quello di Andrea Bandinu e Luca Pimpinella entrati nel team di advisory di Banca del Fucino negli ultimi mesi e provenienti rispettivamente da Zenit Sgr e Sara Assicurazioni.

Da ottobre 2014, Banca del Fucino ha visto crescere considerevolmente le masse amministrate   cosi come il numero dei private bankers.

“I nuovi ingressi rientrano nella strategia di potenziamento del servizio di consulenza a pagamento della Banca che, in aggiunta al reclutamento di nuove risorse, ha portato alla recente apertura delle filiali dedicate di Roma e Milano – ha dichiarato Salvatore Pignataro, vice direttore generale di Banca del Fucino e responsabile della divisione private banking -. Le recenti turbolenze riguardanti il mondo del credito stanno orientando i clienti in direzione di contenuti qualificati garantiti dalla professionalità di private banker altamente specializzati e competenti. È proprio questa la linea d’azione della nostra campagna di assunzione che, entro la fine dell’anno, ci permetterà di fare affidamento su una rete di 30 professionisti”.

Banca del Fucino, Carletto Biolcati alla guida del team di advisory ultima modifica: 2016-02-23T15:20:58+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: