Banca d’Italia, confidi segnalati per garanzie rilasciate in assenza di abilitazione

138

Credito 11 ConfidiLa Banca d’Italia ha segnalato alcuni confidi per garanzie rilasciate in assenza di abilitazione.

In relazione a comunicazioni pervenute e/o a notizie comunque acquisite, si segnala che i confidi, c.d. “minori”, di seguito indicati sono iscritti nella sezione di cui all’art. 155, comma 4 del T.U. bancario (*) per l’attività esclusiva di rilascio di garanzie “collettive” a favore di banche, volta ad agevolare l’accesso al credito delle pmi socie.

I consorzi di garanzia minori non sono abilitati al rilascio di garanzie nei confronti del pubblico, quali ad es. fidejussioni a favore di enti e amministrazioni pubbliche, imprese terze e privati in genere, anche se prestate nell’interesse delle pmi socie del confidi. In particolare, ad esempio, i confidi minori non possono concedere le fidejussioni previste dal d.lgs. 50/2016 (c.d. codice dei contratti pubblici); dal d.lgs. 122/2005 a garanzia di immobili da costruire né le fideiussioni a garanzia di canoni di locazione di immobili.

190826_bancaditalia