Banca d’Italia, consultazione pubblica della bozza di regolamento per l’emanazione dei provvedimenti di vigilanza bancaria e finanziaria

 

Il regolamento – disponibile sul sito Internet dell’Istituto – attua i principi di proporzionalità, motivazione degli atti, analisi d’impatto, consultazione degli interessati e revisione periodica della regolamentazione. Esso si basa su prassi da tempo seguite dalla Vigilanza bancaria e finanziaria.
(http://www.bancaditalia.it/vigilanza/banche/documcons/cons_art_23_L_262/CP_regolamento_art_L_262.pdf)

Il procedimento normativo è improntato al principio di proporzionalità sia nei contenuti della regolamentazione che nel processo di formazione delle scelte regolamentari.

Esso si articola in diverse fasi: programmazione dell’attività normativa; definizione delle opzioni di policy e analisi d’impatto; consultazione dei destinatari della normativa, dei consumatori e degli altri soggetti interessati; motivazione e pubblicazione del provvedimento; periodica revisione della normativa. Apposite previsioni riguardano le modalità di coinvolgimento degli organismi rappresentativi dei consumatori.

Sono previsti accordi con le altre Autorità per definire le procedure da seguire in caso di atti normativi da emanare di concerto o previa intesa.
La consultazione sul regolamento durerà 60 giorni dalla pubblicazione del documento. Commenti e proposte da parte delle associazioni rappresentative degli operatori e dei consumatori, di studiosi ed esperti della materia e di ogni altro soggetto interessato sono utili e attesi.

Vis:158

Banca d’Italia, consultazione pubblica della bozza di regolamento per l’emanazione dei provvedimenti di vigilanza bancaria e finanziaria ultima modifica: 2009-10-28T07:40:12+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: