Banca d’Italia, cresce ancora l’indebitamento delle famiglie

Il debito delle famiglie si è attestato al 65% del reddito disponibile alla fine di settembre. A renderlo noto è la Banca d’Italia nel Bollettino Economico di gennaio. È una percentuale molto alta per il nostro Paese, sebbene la sua incidenza rimanga comunque più bassa rispetto a quella registrata negli altri Stati europei, dove ha raggiunto il 98% nel mese di giugno.

Secondo Bankitalia sono saliti anche gli oneri sostenuti dalle famiglie italiane per il servizio del debito, e cioè per il pagamento di interessi e restituzione del capitale, che sono arrivati al 9,6% del reddito disponibile. Il tasso sui mutui è rimasto invece sostanzialmente stabile.

Banca d’Italia, cresce ancora l’indebitamento delle famiglie ultima modifica: 2011-01-20T07:54:11+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: