Banca d’Italia, domani presentazione dei risultati del primo censimento delle iniziative di educazione finanziaria sul territorio italiano.

Banca d'Italia Logo UltimoBanca d’Italia, Ivass, Consob, Covip, Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio e il Museo del risparmio presentano domani, 18 gennaio 2017, i risultati del primo censimento delle iniziative di educazione finanziaria sul territorio italiano. Le iniziative, nel triennio 2012-2014, sono state oltre 200 e il numero di giovani e adulti coinvolti è cresciuto in modo significativo durante questo periodo. Le iniziative, tuttavia, sono risultate eterogenee e frammentate, con una quota rilevante di programmi di dimensione contenuta. Uno dei maggiori punti di attenzione, riscontrato anche a livello internazionale, è la difficoltà di valutare la capacità di queste iniziative di incidere sui comportamenti. La rilevazione sarà oggetto di confronto presso il “Polo culturale Carlo Azeglio Ciampi” della Banca d’Italia in via Nazionale n.190, dalle 9:15 in poi.

Ai lavori, che saranno aperti dal vice direttore della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, prenderà parte il presidente della commissione Finanze della Camera, Maurizio Bernardo. Nel corso della giornata di studio si alterneranno alcuni partecipanti al censimento, studiosi e promotori della rilevazione con l’obiettivo di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’importanza di accrescere il livello di cultura finanziaria nel nostro paese, di rafforzare il coordinamento delle iniziative e di tracciare insieme un concreto percorso che conduca di fatto a una strategia nazionale di educazione finanziaria.

Banca d’Italia, domani presentazione dei risultati del primo censimento delle iniziative di educazione finanziaria sul territorio italiano. ultima modifica: 2017-01-17T18:21:45+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: