Banca d’Italia: prestiti al settore privato in forte contrazione ad agosto

Ad agosto la crescita dei depositi bancari ha subito una leggera accelerazione, mentre è risulta decisamente in frenata la dinamica dei prestiti al settore privato. E’ quanto emerge dai dati diffusi oggi dalla Banca d’Italia. Per la precisione, ad agosto i finanziamenti al settore privato sono calati al tasso annuo di 0,2% dopo l’incremento tendenziale di 0,5% visto in luglio. Rallentato anche il tasso di crescita dei prestiti alle famiglie, portatosi a 0,4% da 0,6% di luglio, parallelamente a una nuova battuta d’arresto dei prestiti alle imprese, passati a -1,9% da -1,0%.

I depositi del settore privato sono invece cresciuti del 3,5% su base annua, in accelerazione dal +2,2% di luglio.

In lieve aumento le sofferenze bancarie, il cui tasso di crescita sui dodici mesi accelera a 15,6% da 15,4% di luglio.

Il tasso di interesse dei nuovi finanziamenti di oltre un milione di euro alle imprese è calato a 2,67% da 3,02% di luglio.

Banca d’Italia: prestiti al settore privato in forte contrazione ad agosto ultima modifica: 2012-10-08T12:37:59+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: