Banca Etruria: il consiglio d’amministrazione ha definito modalità e caratteristiche dell’aumento di capitale

A seguito dell’approvazione del prospetto da parte di Consob, comunicata con nota n. 13049861 del 5 giugno 2013, il consiglio di amministrazione di Bpel, prosegue la nota, ha determinato le condizioni definitive dell’aumento di capitale, deliberando di emettere massime n. 166.666.657 azioni ordinarie, prive dell’indicazione del valore nominale, con godimento regolare ed aventi le medesime caratteristiche delle azioni già in circolazione, per un controvalore massimo complessivo pari ad euro 99.999.994,20, da offrire in opzione agli azionisti di Bpel, al prezzo unitario di euro 0,60, di cui euro 0,12 a titolo di sovrapprezzo.

Le azioni saranno offerte nel rapporto di n. 17 nuove azioni ordinarie ogni n. 5 azioni Bpel detenute. Il prezzo di emissione delle nuove azioni è stato determinato applicando uno sconto del 29,47% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (c.d. Theoretical ex right price – Terp) delle azioni Bpel, calcolato sulla base del prezzo ufficiale di Borsa della giornata di oggi.

Si ricorda che il periodo di esercizio dei diritti di opzione avrà inizio il 10 giugno 2013 e si concluderà il 5 luglio 2013 e che la negoziazione in borsa di tali diritti avrà inizio il 10 giugno 2013 e si concluderà il 28 giugno 2013.

Il prospetto relativo all’offerta in opzione e all’ammissione a quotazioni delle azioni ordinarie Bpel rinvenienti dall’aumento di capitale sarà pubblicato nei termini di legge e messo a disposizione del pubblico presso la sede di Bpel nonché sul sito internet dell’emittente (www.bancaetruria.it).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Banca Etruria: il consiglio d’amministrazione ha definito modalità e caratteristiche dell’aumento di capitale ultima modifica: 2013-06-07T12:18:04+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: