Banca Finint: Luciano Colombini nominato consigliere di amministrazione

Luciano Colombini è stato nominato consigliere nel consiglio di amministrazione di Banca Finint. Lo ha reso noto l’istituto di credito, specificando che, dopo essere stato amministratore delegato nel triennio 2016 – 2019, Colombinitorna come consigliere nel cda dell’istituto di Conegliano, arricchendo il percorso di crescita di Banca Finint con la sua professionalità e la rete di relazioni costruita in anni di esperienza nel settore bancario, sia in banche commerciali sia in banche d’affari”.

Luciano Colombini vanta una lunga esperienza nel settore bancario avendo iniziato la sua carriera professionale presso il Banco di Roma, prima di entrare, nel 1984, in Banca Popolare di Vicenza, dove ha rivestito per oltre vent’anni ruoli di crescente responsabilità, fino alla nomina a direttore generale nel 2005. Dal 2007 al 2016 è stato direttore generale in Banca Popolare di Verona San Geminiano e San Prospero (Gruppo Banco Popolare), Unipol Banca e gruppo Banco Desio e della Brianza, mentre da marzo 2019 ad aprile 2021 ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato di Banca Ifis.

Il suo profilo si affianca alle professionalità già presenti nel consiglio di amministrazione di Banca Finint che risulta così composto: Enrico Marchi (presidente), Giovanni Perissinotto (vicepresidente), Fabio Innocenzi (amministratore delegato), Giorgio Stefano Bertinetti (consigliere indipendente), Luciano Colombini (consigliere), Massimo Mazzega (consigliere), Fabrizio Pagani (consigliere indipendente) e Giuliana Scognamiglio (consigliere indipendente).