Banca Ifis, firmato accordo con sigle sindacali per welfare “su misura”, nuovi incentivi in beni e servizi e premio variabile di risultato

Banca Ifis LogoPremiare il merito e migliorare il benessere della persona: questi i pilastri del duplice accordo che Banca Ifis ha firmato con le sigle sindacali Fabi, First Cisl, Fisac Cgil e Uilca. Banca Ifis introduce così nuove politiche e strumenti innovativi di incentivazione e accresce il sistema di welfare aziendale, avviando, in via sperimentale e per l’anno 2019, un nuovo panel di beni e servizi.

“Il valore della persona, i suoi bisogni e il legame emozionale con l’azienda sono valori fondamentali per aumentare il senso di comunità e di appartenenza al Gruppo – commenta Paolo Zennaro, responsabile delle risorse umane di Banca Ifis -. In particolare, la nuova proposta di welfare nasce dall’ascolto delle persone che ogni giorno lavorano in Banca e dalla consapevolezza che, solo favorendo il bilanciamento e la conciliazione tra le esigenze di carattere lavorativo con quelle personali e familiari, si possono permettere la piena espressione e lo sviluppo delle potenzialità professionali e favorire la creazione di valore condiviso e stabile nel tempo”.

Il nuovo premio variabile di risultato. L’accordo firmato prevede la definizione delle modalità di erogazione del nuovo premio variabile di risultato (per le categorie di personale di riferimento) al fine di determinare un maggior coinvolgimento dei dipendenti nella realizzazione degli obiettivi aziendali, favorendo nel contempo incrementi di redditività, produttività, competitività ed efficienza del Gruppo. I nuovi criteri di attribuzione fanno leva sul ruolo ricoperto, il raggiungimento degli obiettivi di redditività e la valutazione delle performance. Il premio è focalizzato su un incremento del risultato netto della gestione finanziaria 2018 rispetto al 2017 percentualmente superiore all’eventuale incremento dei costi operativi 2018 rispetto al 2017.

Il welfare “su misura” di Banca Ifis. A partire dal primo gennaio 2019, in via sperimentale, Banca Ifis metterà a disposizione un menù di beni e servizi tra i quali scegliere, costruito attorno ai bisogni individuali e familiari. Il paniere di opportunità, suddiviso per ambiti come prevede il legislatore (spese per istruzione, previdenza complementare, mutui, cassa sanitaria, trasporto pubblico, tempo libero e buoni acquisto) è a disposizione di dipendenti e familiari sia nella modalità “servizio a rimborso” sia come acquisto diretto o versamento.  Questo strumento completerà l’ampia proposta di benefit ai dipendenti che già ora prevede una copertura assicurativa completa (polizza sanitaria per tutto il nucleo famigliare, polizza infortuni professionale ed extraprofessionali, polizza vita e infine invalidità permanente da malattia) oltre a ticket pasto elettronici, smartphone aziendale e mutui a tasso agevolato per l’acquisto della prima casa.

Banca Ifis, firmato accordo con sigle sindacali per welfare “su misura”, nuovi incentivi in beni e servizi e premio variabile di risultato ultima modifica: 2018-09-13T14:29:07+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: