Banca Marche: Lauro Costa eletto presidente. Michele Ambrosini e Federico Tardioli in carica come vice

Il nuovo consiglio di amministrazione di Banca Marche, insediatosi oggi, ha eletto all’unanimità Lauro Costa presidente, Michele Ambrosini e Federico Tardioli vicepresidenti di Banca Marche. I nuovi vertici della banca resteranno in carica, così come il cda appena eletto, per tre esercizi, fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2014.

Lauro Costa, maceratese, 61 anni, è stato già presidente di Banca Marche dal 2006 al 2009. Il cda ha altresì eletto i membri del nuovo comitato esecutivo, che sarà composto da Lauro Costa, Michele Ambrosini, Federico Tardioli, Federico Valentini e Giuseppe Grassano.

Il consiglio di amministrazione, eletto nell’assemblea degli azionisti del 27 aprile scorso, è composto da: Lauro Costa, Giuliano Bianchi, Francesco Cesarini (indipendente) e Giuseppe Grassano espressi dalla lista presentata dalla Fondazione Cassa di risparmio della provincia di Macerata; Michele Ambrosini, Pietro Alessandrini (indipendente), Emanuela Scavolini (indipendente) e Federico Valentini espressi dalla lista presentata dalla Fondazione Cassa di risparmio di Pesaro; Federico Tardioli e Roberto Civalleri (indipendente) espressi dalla lista presentata dalla Fondazione Cassa di risparmio di Jesi; Alfredo Checchetto (indipendente) espresso dalla lista presentata da Intesa Sanpaolo e dalla Fondazione Cassa di risparmio di Fano.

Il collegio sindacale, eletto sempre nell’assemblea del 27 aprile, è composto dai sindaci effettivi Pietro Paccapelo (presidente), Massimo Felicissimo e Alberto Landi. Come sindaci supplenti sono stati eletti Paolo Balestieri e Lodovico Valentini.

Leggi il comunicato

Banca Marche: Lauro Costa eletto presidente. Michele Ambrosini e Federico Tardioli in carica come vice ultima modifica: 2012-05-03T15:33:58+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: