Banca del Mezzogiorno, nel 2013 utili a 11,6 milioni

Banca del Mezzogiorno LogoIl consiglio di amministrazione di Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale S.p.A. ha approvato i risultati dell’esercizio 2013, chiuso con un utile netto pari a 11,6 milioni di euro, rispetto al risultato 2012, pari a 7,1 milioni di euro.

Il risultato della gestione operativa, si legge in una nota, è in netta crescita rispetto all’anno precedente, sia per il comparto creditizio, sia per quello agevolato.

Analizzando nel dettaglio, le principali componenti dello sviluppo emerge la crescente contribuzione:

– del margine di interesse con particolare riferimento al margine di interesse da clientela maturato

su uno stock creditizio pari a 771 milioni di euro al 31/12/2013 vs 228 milioni di euro al

31/12/2012;

– delle commissioni attive, ed in particolare delle commissioni del fondo di garanzia per le Pmi

che con oltre 83.000 domande pervenute registra un incremento del 34% rispetto all’anno

precedente.

La situazione economico-patrimoniale al 31 dicembre 2013 presenta:

Dati patrimoniali

Crediti verso Clientela pari a 771 milioni di euro;

Crediti verso Banche pari a 62 milioni di euro;

Attività Finanziarie disponibili per la vendita pari a 392 milioni di euro;

Raccolta da prestiti obbligazionari quotati pari a 413 milioni di euro.

Dati economici

Margine di intermediazione pari a 64,2 milioni di euro, di cui Margine di interesse pari a

21,1 milioni di euro e Commissioni nette pari a 35,4 milioni di euro;

Cost/income pari al 61,7%.

Coefficienti patrimoniali

Tier 1 superiore al 21%.

Leggi il comunicato

Banca del Mezzogiorno, nel 2013 utili a 11,6 milioni ultima modifica: 2014-03-04T12:54:19+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: