Banca Monte dei Paschi di Siena affida a Bassilichi-Accenture i servizi amministrativi

montepaschi-sienaBanca Monte dei Paschi di Siena ha sottoscritto un’intesa con Bassilichi e Accenture per la gestione dell’attività relativa ai servizi ausiliari, contabili ed amministrativi.

Il contratto, si legge in una nota, avrà la durata di 18 anni, rinnovabili alla scadenza.

Come parte dell’intesa, le due società hanno costituito una joint venture, partecipata al 60% da Bassilichi e al 40% da Accenture, che fornirà i servizi alla banca consentendo la razionalizzazione delle attività amministrative, contabili ed ausiliarie, in coerenza con il Piano industriale di Banca MPS.

Sono coinvolte nell’operazione circa 1.100 risorse di Banca Monte dei Paschi che saranno trasferite nella joint venture conservando il contratto dei bancari.

La partenza delle attività è prevista per gennaio 2014, dopo l’approvazione dell’accordo da parte dell’Autorità di vigilanza e previo espletamento della procedura sindacale prevista dalla legge.

 La nuova realtà coniuga le forti competenze tecniche e l’eccellente conoscenza del settore di Accenture e Bassilichi, e sarà in grado, da un lato, di migliorare la qualità dei servizi  e di ridurne il costo e, dall’altro, di valorizzare al meglio le capacità delle risorse impegnate.

“Con questa operazione – ha commentato Fabrizio Viola, amministratore delegato di Banca Mps – perseguiamo diversi obiettivi: il miglioramento della qualità dei servizi per i nostri clienti, la riduzione dei costi operativi con partner di comprovata esperienza ed affidabilità, le interessanti prospettive di futuro per le persone confluite nella joint venture”.

“Siamo molto soddisfatti per aver raggiunto un accordo che ci consentirà prima di tutto di valorizzare le risorse umane, nel segno della continuità territoriale, creando interessanti percorsi di crescita e formazione per i dipendenti del Monte dei Paschi che confluiranno nella nuova realtà – ha aggiunto Leonardo Bassilichi, amministratore delegato di BassilichiSpA -. Dal punto di vista industriale, la joint venture con Accenture nasce con tutti i presupposti ed i razionali necessari a massimizzare i vantaggi derivanti dall’integrazione di elevate competenze e professionalità nell’ambito del back office, in modo da soddisfare al meglio le esigenze in continua evoluzione di Banca Monte dei Paschi ” conclude Leonardo Bassilichi.

“Grazie ad un nuovo approccio nella gestione dei processi di back-office, attraverso la combinazione di tecnologie digitali e la valorizzazione delle risorse impiegate, il nostro obiettivo è garantire servizi più efficienti e sostenibili nel lungo termine – ha dichiarato Fabio Benasso, presidente e amministratore delegato di Accenture  Italia –. Con questo accordo realizziamo, insieme a Bassilichi, una collaborazione volta ad aiutare Monte dei Paschi di Siena ad accrescere la competitività e i servizi alla clientela, sostenendo la continuità della sua lunga storia di leadership nel settore bancario”.

Banca Monte dei Paschi di Siena affida a Bassilichi-Accenture i servizi amministrativi ultima modifica: 2013-11-29T17:45:07+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: