Banca Monte dei Paschi: risparmi di 1,5 miliardi di euro dal rinnovo degli organi delle controllate

Banca Monte dei Paschi di Siena ha reso noto che otterrà un risparmio di 1,5 milioni di euro per l’arco del triennio del mandato dal rinnovo degli organi societari delle controllate del Gruppo, Mps Gestioni Crediti, Consorzio Operativo, Biverbanca e Mps Tenimenti, recentemente approvato dal consiglio di amministrazione.Quest risultato sarà raggiunto grazie, da un lato, al ridimensionamento del numero dei componenti degli organi amministrativi, che diminuiscono di 16 unità, e, dall’altro, alla riduzione degli emolumenti legati alla carica, nonché al consistente minor ricorso a esterni.

Con questa operazione la banca senese ha pertanto dato avvio a uno dei cantieri previsti dal piano industriale 2012-2015, che prevede di raggiungere livelli sostenibili di redditività anche attraverso manovre di efficientamento dei costi e di razionalizzazione del gruppo. Il ridimensionamento degli organi societari si inserisce, comunque, in un percorso di semplificazione della struttura organizzativa iniziato 4 anni fa, che ha condotto alla riduzione di oltre 200 tra amministratori e sindaci, anche per effetto delle incorporazioni societarie realizzate dal gruppo.

Banca Monte dei Paschi: risparmi di 1,5 miliardi di euro dal rinnovo degli organi delle controllate ultima modifica: 2012-08-09T18:28:50+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: