Banca Mps e Unindustria: siglato un accordo per supportare l’internazionalizzazione delle imprese laziali

Monte Paschi di SienaBanca Monte dei Paschi di Siena e Unindustria, l’Unione degli industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo, hanno sottoscritto oggi un importante accordo a supporto delle piccole e medie imprese associate. L’obiettivo, spiega una nota, è quello di sviluppare e consolidare l’assistenza alle aziende laziali nei loro processi di crescita di competitività e di internazionalizzazione, favorendone così l’espansione commerciale e produttiva sui mercati oltre confine e la crescita dimensionale, in un processo di integrazione e coordinamento tra le esigenze aziendali e le competenze bancarie offerte nei diversi Paesi.

Firmatari dell’accordo, prosegue la nota, sono Fausto Mecatti, responsabile dell’area territoriale Centro e Sardegna di BMps e Maurizio Stirpe, presidente di Unindustria. In rappresentanza dell’Associazione per la firma dell’accordo presente anche Angelo Camilli, vice presidente di Unindustria con delega al credito e finanza.

La crescente globalizzazione dei mercati e le dinamiche di sviluppo del commercio mondiale impongono di adeguare e innovare gli strumenti finanziari a favore delle PMI. Al centro dell’intesa vi è infatti la necessità di un’offerta adeguata a valorizzare le potenzialità oltre confine delle imprese del tessuto industriale romano e laziale.

“Con questo accordo – ha dichiarato Fausto Mecatti, responsabile dell’area territoriale Centro e Sardegna di BMps –intendiamo affiancare concretamente le imprese nei loro processi di internazionalizzazione. La nostra rete estera è ben radicata nel tessuto socioeconomico delle aree geografiche dove siamo presenti ed è in grado di offrire un servizio di altissimo livello alle aziende che oggi decidono di guardare anche oltre confine per crescere. La presente convenzionemira a consolidare il rapporto di Banca Mps con Unindustria, una collaborazione che ci vede già vicini in altre regioni d’Italia e che, in particolare nel Lazio, costituisce un potenziale volano di sviluppo per circa 3000 aziende”.

“L’accordo sottoscritto oggi – ha aggiunto Maurizio Stirpe, presidente di Unindustria – si inserisce nell’ambito delle iniziative che Unindustria sta portando avanti con il sistema bancario per il rafforzamento del sistema produttivo. In quest’ottica, incrementare la presenza delle Pmi sui mercati esteri e sostenere quelle già presenti è ormai un obiettivo irrinunciabile per rilanciare la competitività del nostro territorio e l’accordo siglato oggi con Banca Mps rappresenta un punto importante nell’erogazione di strumenti ad hoc per favorire il rapporto delle nostre imprese con l’estero in particolare verso aree geografiche, come il Sud America e l’Estremo Oriente, il cui peso economico è in continua crescita. Ciò va a rafforzare ulteriormente l’impegno di Unindustria sul fronte dell’internazionalizzazione, che considero un punto cardine di politica industriale per una nuova fase di sviluppo del Lazio vista anche la presenza sul nostro territorio di settori di eccellenza e di poli tecnologici come il farmaceutico e l’aerospazio”.

Banca Monte dei Paschi di Siena mette a disposizione di Unindustria e delle imprese iscritte, il suo consolidato network estero per fornire assistenza nelle principali aree geografiche: Estremo Oriente (in particolare India, Cina), Nord Africa (Tunisia, Algeria, Marocco), Medio Oriente (Emirati Arabi Uniti, Qatar), Americhe, Europa, Russia, Turchia.

L’accordo permette inoltre di integrare i pacchetti di assistenza tecnica alle imprese con servizi e prodotti dedicati che facilitano l’export, con attenzione anche al soddisfacimento delle esigenze dei giovani imprenditori e dell’imprenditoria femminile.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Banca Mps e Unindustria: siglato un accordo per supportare l’internazionalizzazione delle imprese laziali ultima modifica: 2013-09-05T17:16:02+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: