Banca Popolare Commercio e Industria, approvato il bilancio e Cera nuovo presidente

L’assemblea ordinaria di Banca Popolare Commercio e Industria ha nominato, con mandato triennale, il consiglio di amministrazione. Il consiglio di amministrazione, riunitosi al termine dell’assemblea dei soci, ha nominato Mario Cera presidente.

Il Prof. Cera è avvocato in Milano, professore ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia, membro del consiglio di gestione di UBI Banca e presidente del Museo Poldi Pezzoli di Milano. Vice presidenti sono stati nominati Giampiero Auletta Armenise e Gregorio Magnetti.

 

All’interno del nuovo consiglio si segnalano gli ingressi di: Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio e presidente della Camera di Commercio di Milano; Alberto Majocchi, professore ordinario di Scienza delle Finanze presso l’Università degli Studi di Pavia e già presidente dell’ISAE – Istituto di Studi e Analisi Economica; Maria Licia Ferrarini esponente del noto Gruppo agroalimentare; Lino Tedeschi, presidente di CGT – Compagnia Generale Trattori; Riccardo Ravizza, esponente della maison Annabella di Pavia; Pierangelo Gramignola consigliere di amministrazione di Editoriale Bresciana SpA.

Il consiglio di amministrazione risulta così composto da: Mario Cera, Giampiero Auletta Armenise, Cesare Brugola, Massimo Maria Cremona, Maria Licia Ferrarini, Pierangelo Gramignola, Giovanni Iudica, Gregorio Magnetti, Alberto Majocchi, Domenico Palmieri, Carlo Porcari, Riccardo Ravizza, Carlo Sangalli, Felice Scalvini, Lino Tedeschi.

Faranno parte del comitato esecutivo, oltre al presidente e ai due vice presidenti, Pierangelo Gramignola, Alberto Majocchi e Carlo Porcari.

L’Assemblea ha inoltre approvato il bilancio al 31 dicembre 2010, che ha evidenziato un utile netto di 21,9 milioni di euro in netta crescita rispetto al dato 2009 (1,9 milioni), anche se a perimetro non omogeneo.

I proventi operativi si sono attestati a 337,8 milioni, gli oneri operativi a 259,4 milioni di euro e il costo del credito è risultato particolarmente contenuto a 35 punti base del totale impieghi.

I mezzi amministrati della clientela sono pari a 22,9 miliardi (raccolta diretta a 8,2 miliardi e raccolta indiretta 14,7 miliardi) e gli impieghi complessivi ammontano a 8,9 miliardi di Euro.

Il patrimonio netto al 31 dicembre 2010, comprensivo dell’utile di periodo, è pari a 1.181,4 milioni di euro.

Banca Popolare Commercio e Industria, approvato il bilancio e Cera nuovo presidente ultima modifica: 2011-04-06T14:11:04+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: