Banca popolare dell’Emilia Romagna: cooptazione in consiglio di Pietro Ferrari

Il consiglio di amministrazione della Banca popolare dell’Emilia Romagna ha deliberato all’unanimità la cooptazione in consiglio dell’ingegner Pietro Ferrari.


Ferrari, si legge in un comunicato, è modenese, laureato in ingegneria civile edile all’Università di Bologna. Nel 1982 entra nell’azienda di famiglia Ing. Ferrari spa, in qualità di amministratore unico e nel 1990 ne diventa amministratore delegato. Ricopre varie cariche societarie e da giugno 2008 è presidente di Confindustria Modena.

Ferrari, dopo aver avuto notizia della nomina da parte del presidente del cda, ha comunicato a quest’ultimo di accettare l’incarico.

Il curriculum vitae del nuovo amministratore sarà reso disponibile sul sito internet www.bper.it. Ferrari risulta in possesso dei requisiti di indipendenza richiesti dalla normativa vigente.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi il comunicato

Banca popolare dell’Emilia Romagna: cooptazione in consiglio di Pietro Ferrari ultima modifica: 2013-01-14T10:44:15+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: