Banca Popolare dell’Etruria: perfezionata l’operazione di cartolarizzazione sui mutui per 644 milioni di euro

Banca popolare dell’Etruria ha annunciato il perfezionamento dell’operazione di cartolarizzazione di mutui chirografari, mutui fondiari e mutui ipotecari in bonis, finalizzata all’emissione di titoli ABS (Asset Backed Securities) e realizzata attraverso EtruriaSecuritisation SPV S.r.l., alla quale nel luglio scorso Banca Etruria ha anche ceduto pro soluto un portafoglio di crediti in bonis derivanti da contratti di mutuo chirografari, fondiari e ipotecari erogati a favore di piccole e medie imprese, ai sensi della Legge sulla cartolarizzazione n.130/1999 e dell’art. 58 del Testo Unico Bancario, per un controvalore di 644 milioni di euro e relativi a n. 4.984 contratti.

L’emissione di titoli obbligazionari ABS per complessivi euro 644 milioni, interamente acquistata da Banca Etruria, è caratterizzata, si legge in una nota, da una classe dotata di Rating Moody’s Investors Service Inc. “A2(sf)” e DBRS Ratings Limited “A (high) sf” e per un ammontare di euro 427 milioni (3MEuribor+0,50%), quotata presso il Luxembourg Stock Exchange; ed una classe Junior non dotata di rating pari ad euro 217 milioni. Per tutte le classi delle ABS la scadenza legale è il 26 gennaio 2055.

UBS Investment Bank è stata Arranger dell’operazione; lo Studio Legale Associato ad Ashurst LLP di Milano e lo Studio Legale Ashurst di Londra hanno assistito le varie controparti nel perfezionamento dell’operazione.

Con Etruria Securitisation SPV 2012, Banca Etruria realizza la sua quinta operazione nel settore dei mutui in bonis e rafforza la posizione di liquidità e della propria struttura patrimoniale.

Banca Popolare dell’Etruria: perfezionata l’operazione di cartolarizzazione sui mutui per 644 milioni di euro ultima modifica: 2012-10-11T10:38:04+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: