Banca Popolare di Cividale premiata per il progetto “Res Build Market”

Banca Popolare di Cividale LogoUn importante riconoscimento per Banca Popolare di Cividale e per il suo impegno a sostegno del territorio: così è stata accolta dai vertici dell’istituto di credito friulano la menzione di merito ricevuta nei giorni scorsi nel contesto del premio nazionale Aifin “Banca e territorio” per il progetto “Res-build market: consorzi del Friuli Venezia Giulia in rete grazie alla Banca Popolare di Cividale”.

Istituito nel 2006 da Aifin (Associazione italiana financial innovation), il premio “Banca e Territorio” è un riconoscimento annuale che ha lo scopo di promuovere il tema della Responsabilità Sociale d’Impresa nel settore bancario dando evidenza in particolare alle iniziative realizzate dagli istituti di credito e dalle fondazioni bancarie in ambito sociale, economico e culturale.

Alla nona edizione del Premio, spiega una nota, hanno partecipato 17 banche con 42 progetti: fra questi anche Banca Popolare di Cividale con il progetto Res-build market, curato dall’istituto di credito in collaborazione con l’arch. Maurizio Trevisan  e dall’ing. Mario Visentin.

Obiettivo del progetto è facilitare i processi di rinnovamento degli edifici produttivi industriali (Pib) obsoleti, che spesso fanno parte di consorzi industriali o di cluster produttivi, favorendo la creazione di reti fra le piccole e medie imprese che compongono il cluster stesso.

“E’ un riconoscimento che ci fa particolare piacere perché testimonia l’impegno profuso da Banca Popolare di Cividale per il suo territorio – ha sottolineato il Direttore Generale Gianluca Benatti –. In occasione della visita dell’ing. De Barberis, Presidente del Comitato Scientifico che supporta la Commissione Europea nelle scelte di politica energetica, la Banca ha presentato un proprio progetto nell’ambito delle iniziative finanziabili con i fondi europei nel programma Horizon 2020. Grazie alle numerose relazioni intrattenute sul territorio, coinvolgendo più attori e facendo fattor comune delle diverse esigenze e proposte raccolte, abbiamo elaborato il progetto “RES-Built Market”. L’idea progettuale è stata inserita tra le 13 prescelte a livello europeo per creare partenariati per le prossime Call di Horizon 2020 “Secure, Clean and Efficient Energy” ed ha fin da subito raccolto l’interesse dei consorzi industriali ed il supporto della Regione. Non può esserci futuro senza imprese, per questo il compito di una banca popolare come la nostra deve essere anche quello di favorire lo sviluppo locale con azioni comuni e condivise”.

“Il campo di applicazione per il miglioramento delle politiche di efficienza energetica negli edifici produttivi industriali è significativo se supportato da interventi di profonda ristrutturazione che integrino tecnologie innovative, standard e metodologie adeguate – spiega Maurizio Trevisan -. La maggior parte edifici produttivi industriali di cui parliamo sono stati progettati e realizzati 20 o 30 anni fa, o anche oltre, senza tener conto del loro impatto sull’ambiente e della loro sostenibilità”.

La Banca Popolare di Cividale ha ricevuto la menzione di merito per la categoria “Iniziative a sostegno dello sviluppo locale”. A ritirare il premio Roberto Cassina (a sinistra, nella foto), Responsabile del Servizio Marketing dell’istituto di credito friulano.

La cerimonia di premiazione si è svolta il 7 ottobre scorso a Milano, alla presenza delle autorità e di una platea di rappresentanti del mondo bancario nazionale.

Banca Popolare di Cividale premiata per il progetto “Res Build Market” ultima modifica: 2015-10-19T16:39:09+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: