Banca Progetto, al 31 dicembre 2016 patrimonio netto di 42,2 milioni

Banca Progetto LogoIl consiglio di amministrazione di Banca Progetto s.p.a., presieduto da Andrea Morante, ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2016.

In seguito all’acquisizione della quota di maggioranza di Banca Popolare Lecchese s.p.a. da parte Bpl Holdco s.a.r.l (società controllata da Oaktree Capital Management L.P.), nel 2016 la banca, che nel dicembre dello scorso anno ha modificato la propria ragione sociale in Banca Progetto s.p.a., ha avviato un’importante azione di rilancio commerciale e un processo di sostanziale trasformazione che, secondo le previsioni del piano strategico, porterà l’istituto a diventare un operatore specializzato su specifici segmenti di business: cessione del quinto dello stipendio e della pensione, finanziamenti alle piccole e medie imprese e factoring dei crediti, in particolare verso la pubblica amministrazione.

Al 31 dicembre 2016 il volume complessivo dei crediti verso la clientela pari a circa 89,1 milioni di euro risulta per la prima volta in crescita dopo gli ultimi anni di trend negativi, in aumento del 44,8% (pari a circa 27,6 milioni di euro) rispetto alla fine dell’anno precedente, soprattutto grazie alla prima operazione di factoring di crediti verso la pubblica amministrazione condotta dalla banca tramite il veicolo di cartolarizzazione Lake Securitization s.r.l.. Nel mese di novembre la banca ha inoltre lanciato il suo primo conto deposito, Conto Progetto, che ha ottenuto risultati molto soddisfacenti, con un aumento della raccolta diretta, al 31 dicembre 2016, a 100,4 milioni di euro, in significativa crescita rispetto al 31 dicembre 2015 (47,6%, pari a 32,4 milioni di euro in valore assoluto). La profonda attività di ristrutturazione, la riorganizzazione e razionalizzazione della presenza territoriale, il lancio dei nuovi prodotti e l’incremento degli accantonamenti ai fondi rischi hanno determinato una perdita lorda di esercizio di 17,3 milioni, in linea con le previsioni. A seguito del rafforzamento patrimoniale deliberato dall’assemblea dei soci e già anticipato per la quota di competenza dall’azionista di maggioranza, Banca Progetto mantiene, al netto delle perdite, un patrimonio netto al 31 dicembre 2016 di 42,2 milioni di euro e un indicatore CET1 (Common Equity Tier 1) pari a 80,1%.

Banca Progetto, al 31 dicembre 2016 patrimonio netto di 42,2 milioni ultima modifica: 2017-03-29T11:18:20+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: