Banca Regionale Europea, nominato il nuovo cda

Banca Regionale Europea LogoL’assemblea ordinaria dei soci della Banca Regionale Europea ha nominato il consiglio d’amministrazione che sarà in carica nel triennio 2014-2016. A seguito delle modifiche statutarie, che prevedono una riduzione dei membri del consiglio di amministrazione da un numero fisso di 15 a un numero che può variare da 7 a 11 membri, l’assemblea ha nominato un CdA composto da 11 amministratori.

Nel segno della continuità, spiega una nota, è stato rieletto come presidente Luigi Rossi di Montelera, in carica dall’aprile 2011. L’Assemblea ha altresì eletto con la carica di vice presidente Pierfranco Risoli, riconfermato Ferruccio Dardanello, Maurilio Fratino, Filippo Ferrua Magliani, Mario Cismondi, Marco Manfredi, Ettore Giuseppe Medda e Giacomo Lodi; sono stati inoltre designati due nuovi membri Cristina Faissola e Fabrizio Pace.

La designazione degli amministratori testimonia la volontà di mantenere nella governance della banca uno stretto legame con le realtà territoriali nelle quali l’istituto di credito opera. Il nuovo consiglio di Amministrazione si riunirà nella seconda settimana del mese di aprile 2014 ed in quell’occasione nominerà i componenti del comitato esecutivo ed il segretario.

Il presidente Luigi Rossi di Montelera nell’accogliere la nuova designazione ha commentato: “Nel salutare il nuovo Vice Presidente ed il nuovo consiglio di amministrazione, in particolare i nuovi consiglieri, esprimo innanzi tutto il mio personale ringraziamento al precedente consiglio per il prezioso operato svolto nell’arco di un triennio fortemente connotato da un quadro economico nazionale assai difficile. Nel precedente mandato abbiamo raggiunto insieme risultati importanti,su tutti la realizzazione di un’importante operazione di integrazione con l’istituto di credito ligure Banco di San Giorgio che ci ha permesso di diventare il punto di riferimento del Nord Ovest del Paese per il Gruppo Ubi Banca. Per il futuro la Banca si propone di sviluppare ulteriormente la sua vicinanza al territorio per assistere le famiglie e le imprese nell’auspicata ripresa economica”.

L’assemblea ringrazia inoltre, per la professionalità e l’impegno speso, il vice presidente vicario uscente Livio Strazzera insieme ad Argante del Monte, a Giancarlo Drocco, a Giuseppe Mammi, a Rodolfo Luzzana, a Mario Napoli e a Tito Musso che hanno ricoperto la carica di consigliere sino alla data odierna.

IL PROGETTO DI BILANCIO

L’Assemblea ordinaria ha approvato il progetto di Bilancio al 31 dicembre 2013 chiuso con un utile netto del periodo pari a 26,5 milioni di euro.

Questi i dati sull’andamento dell’esercizio:

Raccolta diretta allargata da clientela 7,5 miliardi di euro;

Impieghi verso la clientela 9,2 miliardi di euro;

Totale ricchezza finanziaria 17,5 miliardi di euro;

Costo del credito 0,84% del totale impieghi;

Patrimonio netto 1,324 miliardi di euro;

Tier 1 Capital Ratio al 26,41%

Total Capital Ratio al 26,10%

Risultato della gestione operativa 106,4 milioni di euro

Utile lordo normalizzato prima delle imposte 32,7 milioni di euro.

E’ stata inoltre approvata la distribuzione di un dividendo complessivo di 10.722.424,00 euro. Al 28 febbraio 2014, la composizione del capitale sociale della Banca Regionale Europea risulta così articolata: Capitale Sociale euro 587.892.824,35 Unione di Banche Italiane S.c.p.A. (Ubi) 74,75 Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo 24,90% Soci privati 0,35%.

Leggi il comunicato

Banca Regionale Europea, nominato il nuovo cda ultima modifica: 2014-03-26T11:24:17+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: