Banca Sistema acquista Atlantide e si rafforza nella cessione del quinto

12

Banca Sistema LogoBanca Sistema ha siglato un accordo vincolante per l’acquisto del 100% di Atlantide s.p.a., intermediario finanziario iscritto all’albo (106 TUB) e attivo nell’erogazione di prestiti personali sotto forma della cessione del quinto dello stipendio/pensione dal 2010.

Atlantide, con sede operativa a Bologna, ha 23 dipendenti e offre servizi completi nella cessione del quinto su tutto
il territorio nazionale attraverso una rete di oltre 30 agenti.

L’accordo siglato è in linea con gli obiettivi di crescita di Banca Sistema e con il Piano Strategico 2018-2020 per la cessione del quinto, mercato in cui Banca Sistema già opera tramite accordi anche con altri intermediari per l’acquisto di portafogli (il valore dei crediti relativi alla cessione del quinto in bilancio al 30 giugno 2018 è pari a 571 milioni di euro).

Il valore dell’operazione è di 2,4 milioni di euro (equivalente al patrimonio netto di Atlantide al 30 giugno 2018), che verranno corrisposti al perfezionamento del contratto di acquisto; è inoltre prevista un’eventuale componente variabile da corrispondere al raggiungimento di determinati obiettivi. L’intero corrispettivo al perfezionamento verrà impiegato dagli attuali azionisti di Atlantide per l’acquisto sul mercato di azioni Banca Sistema, con vincolo di mantenimento per tre anni.

Il perfezionamento dell’accordo è previsto entro il primo trimestre del 2019 ed è soggetto al nulla osta dell’Autorità di Vigilanza.

L’operazione ha un impatto per Banca Sistema di 15bps sul CET1 al 30 giugno 2018. Si ricorda che il Trilogo a livello europeo sta discutendo la proposta di riduzione della ponderazione del prodotto cessione del quinto dal 75% al 35% e qualora questo venisse approvato avrebbe un impatto positivo sul CET 1 di Banca Sistema stimato in 150bps.

È prevista la successiva fusione di Atlantide in Banca Sistema, da perfezionarsi nel 2019.