Banca Sistema: monte dividendo 2019-2020 pari a 13,9 mln di euro

Banca Sistema LogoIl consiglio di amministrazione di Banca Sistema ha approvato questa mattina il progetto di bilancio d’esercizio della banca e il progetto di bilancio consolidato del gruppo Banca Sistema al 31 dicembre 2020. La capogruppo ha chiuso l’esercizio 2020 con un utile netto di euro 25,7 milioni. A livello consolidato l’esercizio si è chiuso con un utile di pertinenza della capogruppo pari a euro 25,8 milioni.

Tenendo conto dell’assenza degli impatti derivanti dal covid-19, della solidità patrimoniale e delle prospettive di crescita del business della banca, il cda ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti, che si riunirà in data 30 aprile 2021, la destinazione a riserva per utili portati a nuovo dell’importo pari a 19.311.856,49 euro (75% dell’utile di gruppo) e a dividendo l’importo residuo pari a  6.433.684,16 euro corrispondenti a 0,08 euro per ciascuna azione ordinaria (25% dell’utile di gruppo).

Il prossimo 30 aprile 2021 l’assemblea sarà chiamata a deliberare:

  • sulla distribuzione del “monte dividendo 2019-2020”, ossia del dividendo relativo agli utili riferiti all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 e di quello relativo agli utili riferiti all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019, se sarà confermata dall’assemblea convocata per il 25 marzo 2021 la proposta di rinviare la decisione circa il pagamento del dividendo 2019. In tal caso, la somma dei dividendi riferiti agli esercizi chiusi al 31 dicembre 2019 e al 31 dicembre 2020 porterebbe il totale del “Monte Dividendo 2019-2020” potenzialmente distribuibile pari a 13.912.842 euro corrispondenti a 0,173 euro per azione. Alla luce della raccomandazione della Banca d’Italia del 16 dicembre 2020, l’assemblea sarà chiamata a deliberare il pagamento del monte dividendo a una data successiva al 30 settembre 2021;
  • sul piano di acquisto di azioni proprie, previa revoca della delibera assunta dall’assemblea degli azionisti del 23 aprile 2020 in materia di azioni proprie, assegnando delega al consiglio di amministrazione per l’avvio di un piano di acquisto azioni per un periodo di 18 mesi dalla data dell’approvazione da parte dell’assemblea fino ad un controvalore massimo di euro 2.810 mila (che, sulla base del prezzo di chiusura di ieri, corrisponderebbe a 1.433.673 azioni, pari a circa l’1,78% del capitale sociale della banca). Il piano di acquisto e disposizione di azioni proprie per il supporto ai piani di incentivazione del management, una volta eventualmente approvato dall’assemblea, rimarrà soggetto alla preventiva autorizzazione da parte della Banca d’Italia ai sensi della normativa vigente. Alla data odierna, Banca Sistema possiede 28.939 azioni proprie.