Banca Sviluppo Economico, la Banca d’Italia stabilisce l’amministrazione straordinaria

Banca Sviluppo Economico LogoL’assessore dell’Economia della Regione Siciliana, su proposta della Banca d’Italia, con decreto del 13 febbraio 2018 , ha disposto lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e di controllo della Banca Sviluppo Economico, con sede a Catania (CT), e ha sottoposto la stessa alla procedura di amministrazione straordinaria, ai sensi dell’art. 70, comma 1, del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

Nomina degli organi dell’amministrazione straordinaria
Con provvedimento della Banca d’Italia del 13 febbraio 2018 , il sig. prof. avv. Antonio Blandini, nato a Napoli il 17 novembre 1969 è stato nominato commissario
straordinario e i sigg. avv. Francesco Borza, nato a Baronissi (SA) il 26 novembre 1953, il dott. Andrea Dara, nato a Palermo l’11 ottobre 1962 e il dott. Roberto Loria, nato a Jesi (AN) l’1 luglio 1950, sono stati nominati componenti del comitato di sorveglianza della Banca Sviluppo Economico S.p.A., con i poteri e le attribuzioni contemplati nelle norme di cui al Titolo IV, Capo I, Sezione I del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

Nella riunione del febbraio 2018, il dott. Oberto Loria è stato nominato presidente del comitato di sorveglianza, ai sensi e per gli effetti dell’art. 71, comma 1, lett.
b), del TUB.

Banca Sviluppo Economico, la Banca d’Italia stabilisce l’amministrazione straordinaria ultima modifica: 2018-02-15T09:21:29+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: