Bancarotta fraudolenta: arrestato il direttore generale della società Filo Verde

Custodia cautelare in carcere. È questa l’ordinanza emessa dal Gip Antonella Bertoja ed eseguita dalla Guardia di finanza di Milano nei confronti di Antonio C., direttore generale e amministratore di fatto di una società per azioni, la Filo Verde, accusato di bancarotta fraudolenta, patrimoniale e documentale e di false comunicazioni sociali.

L’attività investigativa, che è stata coordinata dal pm di Milano Giordano Baggio, ha portato gli inquirenti ad appurare che il fallimento della società, operante nel settore del rilascio di fideiussioni e dell’erogazione di finanziamenti, sarebbe stato causato dalla distrazione di somme di denaro per un ammontare complessivo superiore ai 2 milioni di euro, trasferite a beneficio di C., della società controllante (a lui riconducibile) e di altre società collegate.

A C. viene inoltre contestato il reato di false comunicazioni sociali, per aver esposto nei bilanci d’esercizio della società capogruppo, controllante della fallita, fatti non rispondenti al vero.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Bancarotta fraudolenta: arrestato il direttore generale della società Filo Verde ultima modifica: 2012-12-06T17:38:43+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: