BancaTer, Confidi Friuli, Confindustria Udine e Confapi Fvg: accordo per agevolare l’accesso al credito

Credito Prestiti PrestitoBancaTer, Confidi Friuli, Confindustria Udine e Confapi Fvg hanno siglato un’intesa per agevolare l’accesso al credito per le imprese della provincia di Udine con urgenti esigenze di finanziamenti finalizzati al sostegno della liquidità aziendale.

L’accordo è stato sottoscritto a Udine, nella sede di BancaTer Credito Cooperativo Fvg, dal presidente dell’istituto, Luca Occhialini, dal presidente di Confidi Friuli, Cristian Vida, dalla presidente di Confindustria Udine, Anna Mareschi Danieli, e dal presidente di Confapi Fvg, Massimo Paniccia.

L’intesa prevede condizioni particolari per le imprese associate o associabili, clienti di BancaTer, una proposta sviluppata sinergicamente per offrire un concreto sostegno al rilancio del territorio e alla valorizzazione delle eccellenze locali. Il plafond totale finanziabile è pari a 10 milioni di euro (a esaurimento entro il 31 marzo 2021), gli importi andranno da 100 mila a 500 mila euro, con garanzia Confidi Friuli a prima richiesta fino all’80% e sconto del 65% sulla componente “costo del credito”.

“Con questo accordo, BancaTer prosegue con determinazione nell’azione di sostegno concreto all’economia reale del territorio – ha dichiarato il presidente dell’istituto Occhialini -. Per fronteggiare la crisi innescata dall’emergenza Covid, abbiamo messo in campo una serie di interventi e soluzioni puntuali a supporto di artigiani, professionisti e imprenditori locali, oltre che delle famiglie, perseguendo quella che è la vera missione del credito cooperativo. Con la firma odierna, diamo una risposta alla domanda di ulteriore liquidità delle imprese del territorio, permettendo loro di affrontare un passaggio cruciale. È una dimostrazione di fiducia. Oggi più che mai, le aziende vanno sostenute. In questo senso, BancaTer continuerà a fare la sua parte”.

“La situazione continua a rimanere difficile per la nostra economia e per imprenditori che si ritrovano dopo una breve pausa estiva con la permanente incognita della pandemia – commenta il presidente di Confidi Friuli Vida -. Nel definire i contenuti del protocollo abbiamo considerato principalmente l’obiettivo di andare incontro alle esigenze aziendali, pensando non solo all’attuale fase di lenta ripresa, ma anche a un auspicabile rilancio, quando anche le piccole e medie imprese consolideranno gli investimenti per lo sviluppo”.

Confindustria Udine

«La volontà comune è di sostenere le imprese favorendo l’accesso alla liquidità, uno dei nodi più critici in questa fase di crisi economica indotta dall’emergenza Covid-19 – aggiunge Mareschi Danieli, presidente di Confindustria Udine -. Dobbiamo accompagnare la ripresa delle attività produttive con ogni mezzo, facendo squadra, ciascuno nel proprio ruolo e secondo le proprie competenze, puntando a semplificare e velocizzare le procedure necessarie per l’accesso al credito e alle garanzie. In questo caso, l’impegno preso è quello di chiudere le pratiche entro 20 giorni dalla loro presentazione e il taglio massimo del finanziamento concesso, fino a 500 mila euro, amplia la platea dei potenziali beneficiari, includendo anche aziende più strutturate. Questo è quello che ci chiedono i nostri imprenditori».

 
 
 
 

Confapi Fvg

La necessità di supportare le attività d’impresa in questo momento di particolare criticità è stata sottolineata anche dal presidente di Confapi FVG Paniccia. «L’accordo rappresenta una soluzione immediata per imprese e lavoratori che consente di affrontare i problemi contingenti. Il blocco delle attività e la ripartenza lenta hanno avuto effetti gravi, come l’annullamento di ordini, di commesse in corso, e provocato il drastico calo del fatturato con seri problemi di incasso». Con l’intesa sottoscritta, che nasce dalla collaborazione virtuosa tra istituzioni, banche e imprese, «diamo la possibilità alle piccole aziende in difficoltà, di stare sul mercato e di rimanerci».



Potrebbe interessarti: https://www.udinetoday.it/economia/accordo-accesso-credito-imprese-banca-ter.html