Banche in soccorso degli hotel italiani del lusso

All’operazione di rifinanziamento, pari a 150 milioni di euro, hanno preso parte Crédit Agricole Cib e Barclays Corporate in qualità di mandated lead arrangers e bookrunners. Si sono poi unite Aareal Bank, Bnl Bnp Paribas e IntesaSanpaolo che hanno operato quali arrangers. Crédit Agricole Cib ha inoltre agito come facility agent.

I finanziatori sono tutti orgogliosi di essere stati scelti per il rifinanziamento di questi prestigiosi hotel. Non vediamo l’ora di lavorare con Orient-Express per rafforzare ulteriormente questa partnership di successo, traendo vantaggio anche dal nostro network internazionale” ha dichiarato Neal Ledger, direttore del real estate finance team inglese di Crédit Agricole Cib.

Gli fa eco Tim Helliwell, responsabile dell’operazione per Barclays Corporate: “Siamo molto fieri di lavorare con un marchio tanto prestigioso come Orient-Express Hotels. Questo è un esempio eccellente di come due banche corporate globali possano lavorare insieme ad una società multinazionale nella strutturazione di un finanziamento in uno dei mercati in cui essi operano congiuntamente. Questa collaborazione fornirà un’ottima base a sostegno delle ambizioni di crescita della catena in Italia”.  

Soddisfazione è stata espressa anche da Martin O’Grady, chief financial officer dell’Orient-Express, che ha sottolineato l’importanza di collaborare con due banche “dalla spiccata propensione commerciale, in grado di comprendere l’elevata qualità e il grande valore dei nostri alberghi”.

Banche in soccorso degli hotel italiani del lusso ultima modifica: 2010-12-21T08:07:57+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: