Banche: per Abi e Consob quelle italiane sono poco esposte sulla questione Cipro

Non c’è alcuna preoccupazione per i nostri risparmiatori”, ha assicurato Vegas, intervenuto sul tema a margine del convegno annuale dell’Associazione italiana del private equity e venture capital (Aifi). “L’euro è assolutamente fuori discussione, è la nostra valuta e lo sarà. Se ci fosse stato un pericolo, è stato messo al sicuro l’anno scorso”.

Anche l’Abi ha voluto tranquilizzare i clienti degli istituti di credito. “Le banche italiane hanno una posizione di grande solidità”, si legge in una nota diffusa dell’associazione nel pomeriggio. “Dai dati della Banca dei regolamenti internazionali (Bri) risultano esposte verso Cipro in misura minima, complessivamente fra tutte sotto un miliardo di euro. Di qui la massima serenità nell’escludere il rischio contagio”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Banche: per Abi e Consob quelle italiane sono poco esposte sulla questione Cipro ultima modifica: 2013-03-18T16:36:26+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: