Banche spagnole, ulteriore aumento dei non performing loans (+14,2%)

Secondo gli ultimi dati fornita dalla Banca di Spagna emerge che a fine luglio 2010 c’è stato un ulteriore aumento dei non performing loans (+14,2%), mentre si è assistito a un’ulteriore riduzione dei prestiti e dei depositi.

L’aumento dei non performing loans (NPL) è dovuto principalmente alle Casse di risparmio. I depositi sembrano ulteriormente decrescere nonostante la sempre maggiore offerta di conti correnti con tassi elevati da parte delle maggiori banche iberiche.

Le Casse di risparmio non hanno la “forza” per seguire questa politica commerciale.

Banche spagnole, ulteriore aumento dei non performing loans (+14,2%) ultima modifica: 2010-09-19T15:24:18+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: