Banco Bpm presenta una nuova funzione che rende ancora più facile gestire il conto corrente tramite il cellulare

1

Banco Bpm LogoBanco Bpm arricchisce l’app Webank Mobile con Comandi Vocali, la nuova funzione che permette all’utente di gestire il conto in completa sicurezza, attraverso il proprio smartphone e con semplici comandi vocali.

Grazie a questa novità, che si avvale della tecnologia speech to text, l’App Webank Mobile, da sempre caratterizzata da innovazione, design, facilità di utilizzo, operatività completa e compatibilità della multipiattaforma, è in grado di registrare le istruzioni vocali dell’utente ed eseguire gli ordini.

L’assistente vocale permette di effettuare le principali operazioni bancarie, guidare nella navigazione delle pagine per facilitare e velocizzare l’accesso alle diverse funzionalità dell’app, fornire informazioni su saldo e movimenti del conto corrente delle carte e offrire assistenza, ad esempio, nella ricerca dell’agenzia più vicina.

A quattro settimane dal rilascio di questa funzione, migliaia di utenti hanno già utilizzato il servizio e le interazioni con l’Assistente Vocale sono state quasi 20.000. La nuova funzione, disponibile oggi per i clienti Webank, sarà estesa nei prossimi mesi a tutta la clientela mobile del gruppo Banco Bpm.

La funzionalità dispositiva più utilizzata è stata il bonifico (51% di tutte le operazioni dispositive registrate), seguita dalla ricarica telefonica (11%), dalla ricarica di carte prepagate (10%) e dalla richiesta di informazioni sul rapporto.

Il nuovo servizio si aggiunge alle funzioni già possibili con l’App Webank: quelle “one tap”, che consentono con un solo gesto di disporre bonifici, ricaricare le carte prepagate ed effettuare le ricariche telefoniche; il pagamento dei bollettini tramite Qr Code e il prelievo Cardless che permette di prelevare con lo smartphone senza avere con sé la carta.

L’assistente vocale rientra in un più ampio programma di innovazioni, che riguarderà tutti i servizi e la clientela del Gruppo, che Banco Bpm ha lanciato con l’obiettivo di rafforzare l’offerta digitale e omnicanale in coerenza con il piano industriale.