Banco Popolare: approvata la semestrale 2011, utile netto a 191 milioni di euro

 

Per quanto riguarda i risultati del periodo, BP ha registrato un utile netto consolidato pari a 191 milioni che non può essere immediatamente confrontato con i 437 milioni rilevati nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente in quanto quest’ultimo beneficiava dell’iscrizione di crediti per imposte anticipate riferite a Banca Italease (per complessivi 286 milioni). Al netto di tale componente la crescita dell’utile è pari al 27%. I due periodi posti a confronto hanno inoltre beneficiato entrambi degli effetti della valutazione al fair value delle passività di propria emissione conseguente alla variazione del proprio merito creditizio.

L’impatto positivo accreditato al conto economico del primo semestre 2010 era stato infatti pari a 175,2 milioni rispetto ai soli 22,7 milioni rilevati nel primo semestre 2011. L’utile normalizzato calcolato escludendo gli impatti derivanti dalla PPA e dalle principali componenti straordinarie ammonta a 173 milioni.

I ratio patrimoniali del gruppo registrano un miglioramento rispetto ai dati del 31 dicembre 2010 e sono rimasti sostanzialmente invariati rispetto al 31 marzo 2011. Il Gruppo al 30 giugno 2011 presenta un core tier 1 ratio pari al 6,5%, un tier 1 ratio del 7,8% e un total capital ratio pari all’11,2%. Includendo la stima dell’impatto che potrà derivare dalla possibilità di affrancare fiscalmente il valore degli avviamenti e di altre attività immateriali ai sensi del D.L. 29 novembre 2008 n. 185 così come integrato anche dall’art. 23 del D.L. 6 luglio 2011, 98 (+20 b.p.) il Core Tier 1 pro forma sale al 6,7%.

Leggi il comunicato completo

Banco Popolare: approvata la semestrale 2011, utile netto a 191 milioni di euro ultima modifica: 2011-08-30T09:34:25+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: