Banco Popolare lancia OPS sulle polizze Index Linked

Il Banco Popolare Soc. Coop. ha annunciato lo scorso 1 dicembre il lancio di un’offerta pubblica di scambio volontaria tramite la quale il Banco propone ai titolari delle polizze index linked, “Bipielle Aphrodite II Serie Index I/2005”, “Bipielle Magnolia Index II/2005”, “Bipielle Azalea Index III/2005” di UGF Assicurazioni, già Aurora Assicurazioni e ai titolari delle polizze “Bipielle Aphrodite Serie II ”, “Bipielle Magnolia”, “Bipielle Azalea” di Eurovita Assicurazioni, con sottostanti titoli emessi dalle banche islandesi, Landsbanki Islands hf, Glitnir Banki hf e Kaupthing Bunadarbanki hf di scambiare ciascuna polizza con titoli obbligazionari senior del tipo zero coupon, da emettersi dal Banco Popolare, ed un eventuale conguaglio in denaro.

Motivazioni dell’Offerta
A causa della profonda crisi finanziaria che ha colpito a partire dall’ottobre del 2008 le banche islandesi, emittenti i titoli sottostanti le Polizze, il governo islandese ha adottato misure di emergenza volte a fronteggiare le difficili circostanze di mercato che hanno coinvolto tali banche, concedendo una moratoria sui pagamenti dei debiti, da ultimo prorogata al 13 agosto 2010, con riferimento a Glitnir Banki hf e Kaupthing Bunadarbanki. Con specifico riferimento a Landsbanki Islands, alla data del presente comunicato non è stata pubblicata la data di un’eventuale proroga della moratoria scaduta il 26 novembre scorso. In relazione alla situazione in cui versano le banche islandesi e, di conseguenza, alla non determinabilità del valore dei titoli sottostanti le Polizze, UGF Assicurazioni ed Eurovita Assicurzioni sono state impossibilitate ad erogare le prestazioni assicurative previste dalle polizze scadute nel 2009. La situazione di incertezza che continua a caratterizzare allo stato le banche islandesi non consente peraltro di formulare previsioni ragionevolmente certe circa i tempi e le modalità di un’eventuale liquidazione delle polizze né con riferimento a quelle scadute nel 2009 né con riferimento a quelle che scadranno nel 2010. In tale contesto il Banco, in qualità di mandatario per conto delle banche collocatrici, allo scopo di preservare al meglio i rapporti con la propria clientela alla quale sono state collocate le polizze, ha assunto la decisione di proporre l’offerta e tutelare la clientela stessa dagli effetti pregiudizievoli derivanti dalla situazione in cui versano le banche islandesi.

Destinatari dell’offerta
L’offerta è rivolta esclusivamente ai titolari, in qualità di contraenti o beneficiari, dei diritti patrimoniali e di altra natura inerenti le Polizze, residenti o domiciliati in Italia (i “Titolari”). L’offerta non sarà promossa, né direttamente né indirettamente, negli Stati Uniti d’America, nonché in altri paesi in cui l’Offerta stessa non sia consentita in assenza dell’autorizzazione delle competenti autorità né attraverso i servizi postali né attraverso alcun altro mezzo o strumento di comunicazione o commercio internazionale (ivi inclusi, in via esemplificativa e non limitativa, il fax, il telex, la posta elettronica, il telefono o internet), né attraverso qualsivoglia struttura o alcuno dei mercati regolamentati nazionali degli Stati Uniti d’America o degli altri paesi in cui l’Offerta non è consentita, né in alcun altro modo. L’adesione all’Offerta da parte di soggetti residenti in paesi diversi dall’Italia può essere soggetta a specifici obblighi o restrizioni di natura legale o regolamentare.

Prodotti finanziari oggetto dell’offerta
L’offerta avrà ad oggetto un massimo di n. 8.535 polizze per un valore nominale dei premi versati complessivo di 138.678.970 euro, riferito alle polizze non ancora liquidate, mentre sono escluse dall’Offerta le Polizze già liquidate per risoluzione anticipata (dovute a decesso della persona sulla cui vita è stipulata la polizza o a richieste di riscatto). Ai titolari che avranno validamente aderito all’offerta, saranno attribuiti titoli obbligazionari senior del tipo Zero Coupon, da emettersi dal Banco in una sola emissione per tutte le polizze, incluse quelle con scadenza giugno 2010, alla data di pagamento (come di seguito indicata), nonché un eventuale conguaglio in denaro. I titoli in ssono titoli obbligazionari senior del tipo Zero Coupon che il Banco emetterà “sotto la pari”, ossia ad un prezzo di emissione inferiore al 100% del loro valore nominale, che riconoscono all’investitore il pagamento, alla data di scadenza, di un importo pari al 100% del valore nominale stesso, ma non danno diritto al pagamento di interessi periodici. Il loro rendimento deriva dalla differenza tra il valore nominale a scadenza ed il prezzo di emissione. I titoli in scambio saranno emessi per un ammontare massimo di 150.000.000 euro, avranno durata di cinque anni e valore unitario pari a 1.000 euro. I titoli in scambio avranno data di godimento pari alla data di pagamento, prevista quest’ultima il ventesimo giorno successivo alla chiusura del periodo di adesione, al fine di consentire agli incaricati della raccolta delle adesioni di poter verificare la validità di ciascuna adesione. Il prezzo di emissione sarà comunicato prima dell’inizio del periodo di adesione; a titolo indicativo, si segnala che il prezzo di emissione sarà determinato prendendo a riferimento il tasso Interest Rate Swap (Irs) a 5 anni, maggiorato di uno spread compreso tra 170 e 200 bps.

Il Banco si impegna a far sì che Banca Aletti & C. S.p.A., appartenente al gruppo, negozi in conto proprio i titoli in scambio a partire dal novantesimo giorno successivo alla data di godimento, come indicato nel documento di offerta.

Vis: 384

Banco Popolare lancia OPS sulle polizze Index Linked ultima modifica: 2009-12-03T09:18:01+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: