Banco Popolare, nel 2015 utile netto di 430 milioni

Banco Popolare LogoIl consiglio di amministrazione del Banco Popolare ha approvato la relazione finanziaria annuale consolidata al 31 dicembre 2015.

Il gruppo, si legge in una nota, chiude l’esercizio con un utile netto pari a 430 milioni
• Risultato lordo della gestione operativa: 1.258 milioni (+13,0%);
• Proventi operativi: 3.663 milioni(+ 8,5%);
• Altre spese amministrative al netto dei contributi al Fondo di Risoluzione e al Fondo di Garanzia dei Depositi: 642 milioni (-1,2% su basi omogenee);
• Costo del credito in forte diminuzione: 804 milioni pari a 94 p.b..

Risultato economico di periodo normalizzato pari a 347 milioni.

Posizione patrimoniale ulteriormente rafforzata :
• CET 1 ratio “phased in”: 13,2% (+ 129 p.b.);
• CET 1 ratio “fully phased”: 12,4% (+107 p.b);
• Total Capital Ratio “phased in”: 15,9%.

Profilo di liquidità eccellente:
• LCR ampiamente superiore al 100% previsto come target a regime di Basilea 3;
• NSFR calcolato secondo le più recenti regole del Quantitative Impact Study pari a circa il 97%;
• Attivi stanziabili e disponibili composti quasi esclusivamente da titoli di stato pari a 16,1 miliardi, di gran lunga eccedenti le scadenze obbligazionarie dei prossimi due anni.

Rischio di Credito:
• Calo dello stock dei crediti deteriorati lordi di 1.020 milioni (-4,7%) rispetto a fine esercizio 2014;
• Sensibile riduzione del flusso netto di ingresso dei crediti deteriorati:-65,9%  rispetto al dato dello scorso esercizio 2014;
• Livello di copertura dei crediti deteriorati pari al 43,7% in crescita rispetto allo scorso esercizio, tenendo conto delle avvenute cessioni.

Dividendo:
Il consiglio di amministrazione ha proposto la distribuzione di un dividendo pari a 15 centesimi per azione.

Leggi il comunicato

Banco Popolare, nel 2015 utile netto di 430 milioni ultima modifica: 2016-02-10T12:59:06+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: