Bank of England: Il neo governatore Carney lascia i tassi fermi allo 0,5%

In un comunicato l’istituto centrale del Regno Unito ha annunciato il mantenimento della politica monetaria stabile, allontanando le aspettative di un restringimento della politica monetaria, attese che non sono giustificate dagli sviluppi economici. Un possibile rialzo dei tassi nel 2015, come immaginato dalle piazze finanziarie “non è garantito dai recenti sviluppi dell’economia nazionale”, si legge nella nota.

L’insediamento di Carney è avvenuto proprio nel momento in cui una serie di dati, primo tra tutti l’indice Pmi sul manifatturiero, hanno iniziato a mostrare un rimbalzo già in corso per l’economia di britannica.

La sfida che attende il nuovo governatore della BoE è dura: dovrà trovare la quadra tra l’inflazione da contenere e la necessità di aumentare le risorse per l’economia. A questo proposito gli addetti ai lavori hanno sottolineato che in passato Carney aveva lasciato intendere di volere considerare, nell’ipotesi in cui il Tesoro fosse disponibile a mutare il mandato della Banca, obiettivi diversi dalla sola inflazione, dalla crescita del Pil alla disoccupazione, per orientare la politica monetaria.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Bank of England: Il neo governatore Carney lascia i tassi fermi allo 0,5% ultima modifica: 2013-07-05T09:52:42+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: