Barclays, 15.000 licenziamenti entro fine anno

Barclays LogoSaranno 15.000, circa un terzo in più del previsto, i tagli dei posti di lavoro che il colosso britannico Barclays opererà entro la fine dell’anno. La maggior parte dei licenziamenti riguarderà la divisione di investment bank, che da qui al 2016 dovrebbe conoscere una riduzione del personale di 7.000 unità.

A prendere la decisione l’amministratore delegato Antony Jenkins, che ha sostituito Bob Diamond, a seguito dello scandalo sul Libor. Jenkins vuole che la banca torni a puntare sulle sue operazioni di retail, piuttosto che su quelle di investment banking.

L’ad dovrebbe inoltre annunciare a breve la creazione di una “bad bank” dove raccogliere gli asset che non stanno registrando una buona performance.

Barclays, 15.000 licenziamenti entro fine anno ultima modifica: 2014-05-09T10:49:48+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: