Bari: è quasi pronto il complesso residenziale Parchitello Alta

“Oggi Parchitello Alta è indubbiamente il nuovo punto di riferimento con il quale confrontarsi per l’acquisto di una nuova casa e la clientela sta apprezzando, in un momento in cui il mercato è molto selettivo. Per questo motivo posso dire con certezza che chi acquista oggi tra qualche anno vedrà crescere in modo significativo il valore del proprio immobile” , sottolinea Francesco Gervasi, broker titolare dell’agenzia immobiliare RE/MAX Acquachiara Servizi Immobiliari di Bari.

Il successo commerciale raggiunto grazie anche all’apporto della agenzia RE/MAX Acquachiara  in questi primi mesi, con la vendita del 54% delle ville e del 32 % degli appartamenti, dimostra la qualità assoluta in ogni ambito del progetto.

L’Agenzia sta proponendo agli acquirenti anche il programma “sostituzione casa”, una modalità agevolata per favorire il cambio casa. In sostanza il cliente che possiede un altro immobile ha varie opzioni a sua disposizione. La prima è la permuta diretta, subordinata alla preventiva valutazione di mercato da parte di un nostro esperto. Oppure può sfruttare la nostra rete di oltre 56 consulenti su Bari per vendere la sua proprietà con calma utilizzando la protezione finanziaria offerta dal nostro mutuo Monte dei Paschi di Siena che prevede l’accollo diretto in fase di consegna fino all’80%.

Parchitello Alta ha già catalizzato un grande interesse nel mercato. Attualmente gli acquirenti delle immobili del complesso Parchitello Alta sono residenti in Bari città 38%, residenti a Parchitello 22%, residenti nell’area di Torre a Mare 19%, residenti nei comuni dell’area metropolitana Barese 18%, residenti in provincia 3%.

Questi dati denotano, da un lato, la forte fidelizzazione dei residenti nell’area, dall’altro  testimoniano una consistente flusso di famiglie in fuga dal centro città e dai problemi ad esso connessi, nell’ottica di un miglioramento della qualità di vita. Certo i servizi già presenti, così come
il consolidato prestigio di Parchitello e dei suoi futuri sviluppi stanno facendo il resto.

Il complesso residenziale Parchitello Alta sorge in un contesto già dotato dei principali servizi, ai quali a breve si aggiungerà un parco di 70.000 mq con aree pedonali, piste ciclabili, laghetto, aree relax e percorso salute, nonché un nuovo centro servizi cu una superficie di 40.000 mq in cui sarà
presente la shopping way, il centro sportivo con palestra ed area benessere, attività di ristorazione, alberghiere e sanitarie.

“Rispetto al passato a Parchitello Alta, abbiamo voluto dare il massimo – dichiara Annamaria Lacarra, responsabile relazioni esterne della Giem srlperché sappiamo bene quanto sia importante la casa per una famiglia e la quantità di risorse necessarie per l’acquisto, specie in un momento come questo in cui il consumatore è davvero molto attento e selettivo nelle sue
scelte. Quando siamo partiti con Parchitello Alta, abbiamo deciso di realizzare queste residenze con la stessa cura con la quale abbiamo costruito la nostra casa, utilizzando l’affidabilità dei nostri fornitori storici per offrire al clienti un prodotto di cui essere orgogliosi. Uomini e aziende che lavorano con noi da sempre, con i quali abbiamo rapporti di stima e rispetto che vanno oltre una semplice fornitura”
.

Per Giuseppe Lacarra, fondatore della Giem srl, nel settore da oltre 40 anni, l’approccio al mercato deve essere collaborativo e soprattutto trasparente nei confronti dell’utente. “Per noi è imprescindibile la serenità del cliente. Mettiamo a disposizione la nostra solidità e abbiamo
al fianco un istituto come il Monte dei Paschi di Siena che eroga ai nostri clienti le polizze fideiussorie  bancarie a garanzia di ogni singolo versamento effettuato in corso d’opera, ma soprattutto possiamo finanziare i nostri acquirenti con mutui fino al 70% per le ville ed all’80% per gli appartamenti a condizioni di assoluto favore rispetto al mercato di oggi. Questo è il nostro modo di rispettare  il cliente. Il resto è giusto che venga scoperto da ogni famiglia durante la visita in cantiere. Vogliamo sorprendere i clienti con le nostre scelte e l’adozione di materiali di
ottimo livello, proponendo al contempo condizioni davvero interessanti”
.

Sabato 24 marzo, dalle 10.00 alle 13.00, sarà possibile visitare il complesso Parchitello Alta grazie all’iniziativa “Open Weekend”, con la presentazione della villa e dell’appartamento campione completamente arredati e corredati.

Bari: è quasi pronto il complesso residenziale Parchitello Alta ultima modifica: 2012-03-23T13:51:24+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: