BARI: FIMAA, Mediazione Creditizia in evoluzione

 

Intermediari e operatori del settore finanziario hanno valutato le novità del decreto legislativo 141/2010 attuativo della Direttiva Comunitaria 48/2008 che riforma il credito al consumo. Lo scorso 9 maggio, a Villa Romanazzi Carducci di Bari l’Associazione Provinciale Fimaa Bari, con il patrocinio di Fimaa Italia e il supporto della Consulta dei mediatori Creditizi e di MedioFimaa ha organizzato un incontro per illustrare i cambiamenti significativi della normativa che ridisegna la mediazione creditizia.

Domenico Martiradonna e Alessandro Stabile, rispettivamente presidente e responsabile provinciale del settore creditizio, hanno illustrato le macrolinee, poi dettagliatamente riprese dai relatori, relative all’imminente radicale cambiamento. Un’approfondita analisi della situazione è stata presentata da Sandro Borselli della Consulta Nazionale Fimaa mentre, gli avvocati Paolo Pesando e Daniele Mammani, consulenti legali nazionali Fimaa, insieme a Giovanni Pantanella, consulente tributario e fiscale Fimaa hanno chiarito gli aspetti normativi e procedurali che il D. Lgs. 141/10 addurrà a tutti gli operatori.

La convention è proseguita con gli interventi del segretario generale Rossano Asciolla, quello di Ermanno Belli, responsabile servizio legale Confcooperative, e infine Giancarlo Vinacci, amministratore delegato MedioFimaa che ha ricordato gli straordinari risultati ottenuti da Fimaa Bari che, nella galassia delle 110 provincie italiane, si è collocata per risultati al 2° posto.

BARI: FIMAA, Mediazione Creditizia in evoluzione ultima modifica: 2011-05-16T17:39:56+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: