Barometro American Express: nel primo semestre il 43% delle piccole imprese italiane ha visto crescere il proprio business

American Express LogoNel primo semestre dell’anno il 43% delle piccole imprese italiane ha visto crescere il proprio business e il 73% prevede risultati migliori rispetto al 2013. È quanto emerge dall’ultimo Barometro sulle piccole imprese di American Express, sondaggio che ha impegnato 1.000 imprenditori e top management di aziende con meno di 100 dipendenti in Italia, Regno Unito, Germania e Francia.

Secondo l’indagine l’87% del business delle piccole imprese italiane, nel primo semestre 2014, si conferma provenire dal mercato interno del nostro Paese. Il 73% del campione degli imprenditori intervistati ritiene che una misura del governo per ridurre le imposte legate al lavoro, possa rappresentare un concreto aiuto per uscire dalla recessione.

La sfida principale per perseguire la crescita è rappresentata dalla capacità di attrarre nuovi clienti (per il 53%) e di puntare alla redditività (42%) mentre emerge la necessità di gestire correttamente le finanze (24%), nello specifico del flusso di cassa, che ancora oggi si cerca soprattutto di migliorare intervenendo sui termini di pagamento con i clienti (39%) e i fornitori (25%). Solo il 12% trae vantaggio da strumenti di pagamento evoluti come le carte di credito corporate.

“Le piccole imprese, che costituiscono una risorsa preziosa del sistema economico italiano, dimostrano un nuovo impulso e un ritrovato ottimismo verso il futuro insieme, ma resta altrettanto chiara l’esigenza di un supporto per la gestione del capitale circolante fondamentale – ha commentato Melissa Peretti, ?VP head of Proprietary Card Service di American Express -. In questa direzione la nostra divisione Small Business aiuta i clienti a massimizzare gli strumenti in loro possesso, come le nostre carte di credito business che consentono, ad esempio, di rimborsare i pagamenti a 90 giorni, e non il mese dopo come quelle destinate al consumatore privato, consentendo di pianificare al meglio il flusso di cassa”.

Nonostante tutto, nella pratica risulta ancora difficile cambiare le vecchie abitudini: lo strumento maggiormente utilizzato per le spese quotidiane rimane il tradizionale contante (39%), seguito dalle carte di credito per il 36%, ma allo stesso tempo il 69% degli intervistati non conosce i vantaggi connessi alle proprie carte di credito aziendali: solo il 25% riscuote premi o sconti.

Parallelamente viene riconosciuta dagli intervistati la maggiore facilità nel tenere separate le spese personali da quelle aziendali (21%) e il supporto proprio alla gestione del flusso di cassa (27%). Il 22% degli intervistati riconosce inoltre che la carta di credito viene utilizzata e apprezzata soprattutto in caso di scarsa disponibilità di contante.

“Per questo motivo – ha aggiunto Peretti – abbiamo implementato un modello di consulenza per i nostri clienti imprenditori e professionisti fornendo non solo strumenti di pagamento ad hoc, ma anche analisi focalizzate a supportare una migliore gestione del portafoglio e del flusso di cassa specifiche sulla tipologia di business e di iniziative di impresa in essere”.

Per far fronte quindi alle specifiche esigenze di imprenditori e professionisti, American Express ha dedicato un’intera divisione a prodotti e servizi per le piccole imprese e studi professionali con partita IVA con fatturato inferiore ai 3 milioni di euro.

Barometro American Express: nel primo semestre il 43% delle piccole imprese italiane ha visto crescere il proprio business ultima modifica: 2014-10-09T11:45:03+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: