Bce, Andrea Enria designato come capo della vigilanza

2

Bce Banca Centrale EuropeaIl consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce) ha designato Andrea Enria quale nuovo presidente del consiglio di vigilanza.

Il candidato proposto è stato selezionato da un elenco ristretto stilato dal consiglio direttivo il 26 settembre.

La Bce ha informato della propria decisione Roberto Gualtieri, presidente della Commissione per i problemi economici e monetari (Econ) del Parlamento europeo, in linea con l’Accordo interistituzionale tra la Bce e il Parlamento europeo. L’istituto ha inoltre informato il presidente del Consiglio economia e finanza Hartwig Löger.

Andrea Enria (57 anni), che riveste attualmente la carica di presidente dell’Autorità bancaria europea, sarà invitato dall’Econ per un’audizione pubblica.

Subordinatamente all’approvazione del Parlamento europeo e alla conferma del Consiglio dell’Ue, Andrea Enria succederà a Danièle Nouy alla presidenza del consiglio di vigilanza il 1° gennaio 2019.

Il mandato di presidente ha una durata quinquennale e non è rinnovabile.