Bce, Draghi: siamo pronti a sostenere le banche in caso di necessità

Il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha ribadito oggi che l’istituto di Bruxelles è pronto a sostenere il sistema bancario della zona euro se questo dovesse avere bisogno di aiuto. “L’Eurosistema continuerà a fornire liquidità alle banche solventi dove necessario”, ha sottolineato Draghi, che ha anche ribadito che il pieno impatto delle due operazioni di rifinanziamento a tre anni (Ltro) ha bisogno di tempo per dispiegare i propri effetti.

Il numero uno della Bce non ritiene che al momento sussistano rischi inflativi in alcun Paese dell’Eurozona, con aspettative di aumento dei prezzi ancora “ben ancorate”.

L’ex governatore della Banca d’Italia ha definito un “nostro deciso obiettivo” il ritorno al funzionamento del mercato interbancario, aggiungendo che la Bce dovrebbe delineare i piani sull’unione della zona euro “a giorni”.

Analizzando il quadro macroeconomico, Draghi ha spiegato che esistono “gravi rischi al ribasso per la situazione attuale”, come evidenziato da una serie di dati negativi rispetto alle previsioni della Bce sulle possibilità di stabilizzazione del sistema economico.

Bce, Draghi: siamo pronti a sostenere le banche in caso di necessità ultima modifica: 2012-06-15T10:03:55+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: