Bce, Draghi: “Tassi a questi livelli o ancora più bassi a lungo”

Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea

Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea

“Tassi a questi livelli o ancora più bassi a lungo”. Davanti al Parlamento europeo il presidente della Bce Mario Draghi è tornato a ribadire la sua ricetta per favorire la ripresa, sottolineando che l’inflazione resta abbondantemente “sotto la soglia obiettivo”dell’istituto centrale, fissata al 2%, mentre i timori sono rivolti ancora verso la disoccupazione, ancora “troppo alta”. “I dati sulla fiducia sostengono la visione secondo cui l’attività economica della zona euro dovrebbe continuare la sua lenta ripresa nell’attuale trimestre, nonostante la produzione debole a luglio”, ha spiegato Draghi, aggiungendo che nel “medio e lungo termine le attese per l’inflazione continuano a stare fermamente ancorate, in linea con la stabilità dei prezzi. Per questo la politica monetaria resterà accomodante”.

In questo contesto la dinamica del credito “resta sottomessa, sono diminuiti i prestiti a privati e imprese e questo riflette lo stato del ciclo economico. E il miglioramento significativo della capitalizzazione delle banche dall’estate 2012 non si è ancora tradotto in credito più elevato”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Bce, Draghi: “Tassi a questi livelli o ancora più bassi a lungo” ultima modifica: 2013-09-23T13:56:27+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: