Bergamo, si allungano i tempi di vendita per le case sotto i 150.000 euro

Le residenze di lusso

In zona Quintino Basso è sorto negli ultimi anni un nuovo quartiere residenziale immerso nel verde, composto da ville singole e bifamiliari. Ville prestigiose si possono acquistare nel quartiere Finardi che si trova alle spalle di Borgo Santa Caterina, zona storica della città sorta tra il 1300 e il 1400. Per l’acquisto di un appartamento in casa d’epoca ben ristrutturata si spendono anche 2.500-2.800 euro al mq. Si segnala anche la presenza di qualche condominio edificato negli anni ’60: per l’acquisto di un appartamento medio usato si spendono 1.800-2.000 euro al mq se ben conservato. Borgo Santa Caterina è stata interessata negli ultimi anni da diversi interventi di ristrutturazione e frazionamento delle abitazioni storiche e attualmente sono disponibili numerosi bilocali con un prezzo compreso tra 110 e 140.000 euro. In generale il mercato delle locazioni è alimentato da single, coppie, o da famiglie con difficoltà di accesso al credito. Il canone di locazione di un bilocale varia tra  400 e 550 euro al mese e quello di un trilocale tra 500 e 650 euro al mese.

Valverde
Lungo via Corridoni, si possono acquistare appartamenti nuovi. Ai piedi di città alta si sviluppa zona Valverde, dove si possono comprare ville singole e appartamenti in piccoli contesti condominiali. A Monterosso si registra una massiccia presenza di case Aler costruite nella seconda metà degli anni ’50 e di alloggi in edilizia convenzionata. Da segnalare la partenza della nuova tramvia che collega l’area centrale di Bergamo con Albino, passando nei pressi di Borgo Santa Caterina e attraverso il quartiere di Redona valorizzando l’intera area.

L’andamento del mercato nell’area sud-ovest
Nel primo semestre del 2009, nell’area sud-ovest della città, è diminuito il numero delle compravendite e “sono praticamente scomparsi gli acquisti da parte di stranieri, che non riescono più ad accedere al credito bancario” specifica una nota di Tecnocasa. “Ad acquistare attualmente sono quelle famiglie che riescono a farlo in contanti oppure coprendo con il mutuo solo il 30-40% del valore totale dell’immobile” prosegue il comunicato. La tipologia maggiormente richiesta è il quattro locali. Anche il mercato delle locazioni è alimentato prevalentemente da famiglie e giovani coppie ed il canone di bilocali e trilocali è compreso tra 450 e 550 € al mese.

Colognola
Nell’area di Colognola le richieste provengono essenzialmente da famiglie già residenti in questa zona. L’area è ben servita e il prezzo di un appartamento in buone condizioni con box auto è di 1.700 euro al mq. La parte più recente del quartiere si è sviluppata tra il 1985 ed il 1994 e attualmente vede la realizzazione di appartamenti in edilizia convenzionata valutati 1.700-1.800 euro al mq. Nell’ex area Molini Moretti nei prossimi mesi  partiranno i lavori per la realizzazione di un importante centro residenziale che conterà 200 appartamenti e che valorizzerà l’intera area di Colognola. La zona di San Tommaso è caratterizzata da palazzi costruiti tra gli anni ’60 e gli anni ’90 e il prezzo per un appartamento medio usato è di 1.500 euro al mq. Non mancano comunque soluzioni di recente costruzione valutate 2.200 euro al mq. In zona Canovine si possono acquistare appartamenti in buono stato, costruiti tra gli anni ’50 e gli anni ’90, a 1.600 euro al mq. Chi preferisse soluzioni di nuova costruzione può optare per l’area ex Magrini dove è i prezzi sono compresi tra 2.500 e 3.800 euro al mq.

Broseta, Ospedale, Longuelo, Piscine-Conca D’Oro e Loreto
Nei quartieri di Broseta, Ospedale, Longuelo, Piscine-Conca D’Oro e Loreto si registra un aumento degli acquisti per investimento, determinato probabilmente dal difficile momento attraversato dai mercati finanziari. L’investitore medio si focalizza su bilocali con un costo di 120.000 euro, mentre le famiglie e le coppie in cerca della prima casa preferiscono tagli ampi con una spesa media compresa tra 250 e 300.000 euro. Le tipologie usate e situate ai piani alti sono le più ricercate.

Via XXIV Maggio, via Mazzini, via Statuto e via Diaz, sono tra le vie maggiormente richieste in zona Ospedale. L’intera area, nata a cavallo tra gli anni ’60 e gli anni ’70, è signorile, ben servita ed è richiesta prevalentemente da professionisti. Il prezzo di un appartamento in buono stato è di 2.500 euro al mq. L’area attualmente occupata dall’ospedale, nei prossimi anni sarà utilizzata per la realizzazione di nuovi stabili residenziali, visto che le strutture ospedaliere saranno trasferite nel nuovo nosocomio già in costruzione in zona La Trucca. Prestigioso il mercato di zona Piscina-Conca D’Oro, situata nei pressi della città alta, dove si possono trovare condomini realizzati nella seconda metà degli anni ‘60 e ville in stile liberty. L’area di via Broseta è semicentrale ed è caratterizzata da palazzi degli anni ’60 e ’70 oltre che dalla presenza di numerose attività commerciali. Per acquistare un appartamento in buone condizioni in questa zona si spendono 1.900-2.000 euro al  mq. Da segnalare inoltre molti interventi di ristrutturazione operati da società di costruzione. Nei pressi di via Broseta si sviluppa il quartiere San Paolo, nato tra gli anni ’60 e ’70 e con prezzi similari a quelli dell’area Broseta. Nell’area di via Broseta e di piazzale San Paolo sono in costruzione nuovi appartamenti valutati non meno di 3.200 euro al mq. Più popolare il quartiere Loreto, caratterizzato dalla presenza di soluzioni ex Iacp realizzate nei primi anni ’60.

Vis: 451

Bergamo, si allungano i tempi di vendita per le case sotto i 150.000 euro ultima modifica: 2009-12-29T09:19:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: